Ginobili caviglia K.O, UK e VCU a Houston!

Gli Spurs devono affrontare un altro infortunio e la vittima è Ginobili, a Toronto i Raptors pianificano il futuro e pensano a cedere Bargnani mentre i Nets vogliono estendere Humphries. In NCAA Kentucky gioca la partita perfetta da 3 ed elimina North Carolina, Virginia corsara contro Kansas!

LE PARTITE DELLA NOTTE (27/3/11)

A San Antonio continua il periodo nero, nella notte è arrivato il 3° K.O consecutivo ed in più un infortunio che riesuma i fantasmi del passato e fa tremare i tifosi degli Spurs: distorsione alla caviglia sinistra per Manu Ginobili (33 anni)! L’infortunio all’argentino è avvenuto a 2′ dalla fine del 2° quarto quando l’ala degli Spurs si è scontrata contro Marc Gasol nel cercare di controllare la palla, Gino è rimasto a terra dolorante col suo coach che si faceva espellere perché riteneva falloso ed antisportivo il contatto dello spagnolo (non fischiato, ndr). Le parole dell’ex Virtus sembravano incoraggianti, poi: “Appena sono arrivato in panchina mi sembrava fosse tutto ok, un infortunio normale. Poi col passare del tempo mi si è irrigidito tutto e non riuscivo più a mettere giù il piede”. Oltre alla distorsione Ginobili ha subito anche una contusione sopra il ginocchio sinistro, ma non è nulla di grave: “Adesso torniamo a casa e vediamo cosa diranno i medici”.
Oggi alle ore 16 non perdetevi il 1° dei 2 focus su Manu Ginobili!

Toronto: Bargnani non serve più?
Secondo le pagine del “Daily News” di New York, i Toronto Raptors vogliono costruire intorno al rookie Ed Davis (21 anni) e al sophomore DeMar DeRozan (21 anni) il futuro della compagine canadese e sarebbero disposti a cedere il nostro Andrea Bargnani (25 anni). Alla base di questa scelta vi è la motivazione che il “Mago“, malgrado sia il miglior giocatore della squadra (21.8 punti e 4.5 rimbalzi), non abbia mai avuto la leadership o comunque un rendimento degno di una prima scelta assoluta (Draft 2007, ndr); l’ex giocatore della Benetton Treviso ha un contratto che lo lega fino alla stagione 2014/15 dove andrà a percepire $12 di quei 50$ che erano stati stipulati nell’estensione del contratto due stagioni fa.

ALTRE NEWS
Shaquille O’Neal (39 anni) ha fissato come nuova data del rientro il 5 aprile, quando i Celtics affronteranno i Philadelphia 76ers.
– I New Jersey Nets, attendendo di capire le volontà di Deron Williams (26 anni), hanno come priorità quella di ri-firmare “Mr. Kim KardashianKris Humphries (26 anni), che nell’ultimo mese ha mostrato grandi e progressivi miglioramenti, a dirlo anche i numeri: 10.0 punti e 10.3 rimbalzi in 27′ di media.
– Dopo essersi incontrate stanotte, Sacramento e Philadelphia potrebbero tornare in affari con il ritorno di Samuel Dalembert (29 anni) nella città dell’amore fraterno! Il lungo di Haiti si è detto aperto ad un possibile ritorno.

 

Le Elite 8 si sono concluse con altri colpi di scena: i Virginia Rams hanno eliminato (71-61)l’ultima testa di serie #1, Kansas: 9 delle 12 triple i Rams le hanno mandate a segno nel primo tempo chiuso sul +14 (41-27), Kansas però non ha mollato e a 13′ dalla fine è arrivata fino al -2 (46-44) ma Jamie Keen (26 punti) e i suoi hanno risposto con un decisivo break di 10-2 e strappando il biglietto per le Final 4 di Houston!
Nel match più atteso della serata i Kentucky Wildcats hanno collezionano il 2° colpaccio del torneo eliminando North Carolina giocando una partita superlativa col tiro pesante (12/22, 54%), i Wildcats hanno tenuto sempre la testa della gara e nel momento più difficile, +1 (67-66) a 4’19”, ancora una volta è stato Brandon Knight (22 punti) che ha segnato la tripla del +4 a 2’19” dalla sirena. Quindi contro ogni pronostico i Wildcats volano in Texas dove ad attenderli vi sarà Kemba Walker con la sua UConn.
Vi ricordiamo che quest’anno NBA-Evolution seguirà tutte e tre le partite della Final 4 di Houston in scena il 2 e il 4 aprile, ma prima vogliamo sapere la vostra su chi vincerà la manifestazione quindi non vi resta che votare il sondaggio sulle Final 4:

VOTA QUI!

F.M.B

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B