6° uomo dell’anno: Lamar ODOM!

Lamar Odom (31 anni) vince stra-meritatamente l’award di miglior sesto uomo della stagione 2010/11 battendo Jason Terry (33 anni) dei Dallas Mavericks e diventando il primo Laker a vincerlo nella storia; il marito di Khloe Kardashian ha viaggiato ad una media di 14.4 punti, 8.7 rimbalzi e  3.0 assist, in più ha tirato con la miglior percentuale in carriera (53%).
Che dire di Lamar che non sia già stato detto? Onestamente Odom è 6° uomo solo perché Jackson preferisce metterlo in campo dopo, un po’ come Manu Ginobili agli inizi a San Antonio, perché quando la palla scotta difficilmente non ce l’ha nelle mani (Bryant permettendo); tecnicamente può giocare tutti e 5 i ruoli, conferma avuta nelle prime 35 partite di stagione regolare dove dovette sostituire l’infortunato Andrew Bynum e nell’ultimo mese dove è tornato alle origini giocando playmakers. Il suo impatto è sempre determinante e devastante e molte vittorie dei Lakers portano infatti la sua firma e per trionfare ha dovuto fronteggiare candidati ostici come “The Jet” (già vincente nel 2009/10, ndr), Jamal Crawford (31 anni, vincitore della scorsa stagione, ndr) e Glen Davis (25 anni) dei Boston Celtics.
L’uomo soprannominato “Lamarvelous” è una stella a tutti gli effetti sia dentro che fuori dal campo visto che recentemente, nelle TV USA, su E! è sbarcato il suo reality “Khloe & Lamar” e il profumo della coppia “Unbreakable” sta andando letteralmente a ruba.

Qualche tempo fa, in una nostra mini-rubrica chiamata “Arma Letale“, avevamo dedicato proprio l’ultimo episodio all’ex Clippers e Heat, se ve lo siete perso CLICCATE QUI per leggere e saperne di più sul #7 dei Los Angeles Lakers e neo vincitore del trofeo di “6° uomo dell’anno”.

Ecco la classifica delle votazioni per il “Sixth Man Of The Year 2011”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

D.O.Y 2010/11: DWIGHT HOWARD!

PLAYOFFS 2011: 1° TURNO

 

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B