Garnett salva Boston da Melo, Ok Howard

Vittoria in volata ancora una volta al TD Garden per i Boston Celtics contro i Knicks di un super ma vano Carmelo Anthony (42 punti); NY chiude avanti di 1 (44-45) il primo tempo ma perde per infortunio Amar’e Stoudemire, la partita vive sul filo dell’equilibrio con Rajon Rondo (30 punti) che risponde alle giocate di Melo il quale, a cavallo tra il 3° e 4° periodo, segnerà ben 17 punti consecutivi! Arriviamo al momento clou: 19″ dal termine e Jeffries segna il layup del 92-93 Knickerbockers, in Gara1 fu una tripla di Ray Allen a salvare la squadra di Doc Rivers, stavolta è stato un gancio frontale di Kevin Garnett a 13″ per il contro-sorpasso. Successivamente Anthony non si prende il tiro passando la palla a Jeffries, il quale la perderà grazie anche alal scaltrezza di “The Revolution“, Delonte West andrà in lunetta con 0.6″ da giocare, l’ex Cavs non trema per il 2-0 Celtics.

Gli Orlando Magic faticano ma riescono a riportare la parità nella serie contro gli Hakws grazie alla solita prestazione super del te volte “miglior difensore dell’anno”, Dwight Howard (33+19); decidere il match è stato un break di 10-2 tra la fine del 3° periodo e l’inizio del 4° che ha dato il +14 (7056) agli uomini di Stan Van Gundy. Anche questa volta gli Hawks erano riusciti a limitare il tiro da 3 degli avversari (5/23, 21%) e ancora una volta limitare Jason Richardson (8 punti con 3/12), ma a rimbalzo hanno dovuto soccombere alla potenza e alla fisicità di “Superman“, 39 rimbalzi (13 offensivi) contro i 52 (20 offensivi) dei Magic.

Infine bene ancora i Dallas Mavericks di Dirk Nowitzki (33 punti) contro i Portland Trail Blazers; a segnare il match però non è stato il tedesco ma ben si Peja Stojakovic (21 punti uscendo dalla panchina), sue sono state 2 triple messe a segno nel break di 10-4 a metà quarta frazione che hanno consentito ai texani di scappare sul +8 (88-80). Proprio la panchina è stato un elemento chiave, quella Dallas oltre ai 21 di Stojakovic ha chiuso con 33 punti (Terry 10), mentre per coach McMillan solo 11 punti (10 di Batum).

6° UOMO DELL’ANNO: LAMAR ODOM

PLAYOFFS 2011: 1° TURNO

Eastern Conference

Boston Celtics – New York Knicks 96-93 [BOS 2-0]
BOS: Pierce 20, Garnett 12 (10 rimb), Allen 18, Rondo 30
NYK: Anthony 42 (17 rimb), Douglas 14, Jeffries 10

Orlando Magic – Atlanta Hawks 88-82 [TIED 1-1]
ORL: Turkoglu 10, Howard 33 (19 rimb), Nelson 13
ATL: Smith 17, Horford 10 (10 rimb), Johnson 14, Crawford 25

Western Conference

Dallas Mavericks – Portland Trail Blazers 101-89 [DAL 2-0]
DAL: Nowitzki 33, Chandler 4 (10 rimb), Kidd 18, Terry 10, Stojakovic 21
POR: Wallace 18. Aldridge 24, Matthews 13, Miller 18, Batum 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B