Memphis espugna OKC, Miami 1-0!

I Memphis Grizzlies continuano a stupire e stavolta espugnano Oklahoma City giocando una partita perfetta; nel primo tempo gli ospiti annichiliscono i Thunder imponendo il loro gioco e tirando col 53% dal campo (25/47), nel secondo quarto un layup di Tony Allen da il +16 (40-56) a 1’12” dalla sirena. All’intervallo lungo i Thunder riusciranno ad accorciare sul -10 (47-57) con Westbrook a quota 18 punti (6/12 dal campo) e Durant 10 punti.
Nella ripresa Memphis non cala e, dopo un break di 7-3 nei primi 2′ del 4° periodo, il divario tra le squadre è di 17 punti (74-91). I padroni di casa non ci stanno e piazzano un parziale di 12-2 per il -7 (86-93) con 7′ da giocare. Entusiasmo però smorzato dalle ingenuità di Westbrook (7 perse) e dai tiri sbagliati di KD (chiuderà con 33 punti con 11/21), a scrivere la parola fine ci penserà Gasol J.r col jumper del 93-101 a 1’58”.
Il pacchetto lunghi degli ospiti ha dominato quello di coach Brooks: Randolph e Gasol hanno chiuso con 52 punti (34 e 20) con 10 e 13 rimbalzi, contro i 18 di Ibaka (16+11) e Perkins. Altro fattore quello delle palle perse dove i Thunder ne hanno confezionate per 18 contro le 8 dei Grizzlies.

A Miami James e Wade (22 e 38 punti) confermano il fattore campo in Gara1 stendendo i Boston Celtics grazie anche ai 23 punti con 5/8 da 3 di James Jones, per i verdi espulso uno spento Paul Pierce.

Intanto Tom Thibodeau è stato nominato “Coach Of The Year”.

PLAYOFFS 2011: SEMIFINALI DI CONFERENCE

Eastern Conference

Miami Heat – Boston Celtics 99-90 [MIA 1-0]

Western Conference

Oklahoma City Thunder – Memphis Grizzlies 101-114 [MEM 1-0]
OKC: Durant 33 (11 rimb), Ibaka 16 (11 rimb), Westbrook 29
MEM: Randolph 34 (10 rimb), Gasol 20 (13 rimb), Allen 12, Conley 15, Battier 11

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B