Miami espugna Boston, epici Thunder!

Notte di grandi emozioni e di overtime nelle due semifinali di conference,; per la prima volta in stagione i Miami Heat riescono ad espugnare il Garden di Boston, adesso guidano la serie per 3-1 col match-point in casa. Partita equilibrata con i Celtics che, con 2 triple consecutive di Allen e West, prima pareggiano e poi si portano sul +3 (84-81) a 2’28”. LeBron James (35+14 rimbalzi) firma un suo break di 5-0 per il +2 Miami (84-86) con 48″ da giocare nei regolamentari. Pareggia Pierce, ultimo possesso Heat ma LBJ perde palla concedendo a “P-Square” l’occasione di vincere sulla sirene, il capitano verde sbaglia il fade-away e quindi overtime!
Il supplementare non ha storia, i “Three Kings” confezionano un parziali di 6-0 nei primi 3′ portandosi sul +6 (86-92) a 2′ dal termine. Perce riesce a riportare sotto i suoi sul -3 (90-93) ma nell’ultimo minuto Wade e Bosh non tremeranno. Come in Gara1, i “Three King” battono i “Big Three” per 83 (su 98 della squadra)a 51, catturando ben 35 dei 45 rimbalzi degli Heat. Rondo ha giocato 38′ chiudendo con 10 punti e 5 assist.

Al FedEx Forum di Memphis grande colpo degli Oklahoma City Thunder che, dopo 3 massacranti ed emozionanti overtime, sono riusciti a domare i Grizzlies, portando la serie sul 2-2; padroni di casa che hanno toccato pure il +17 (35-18) a metà del secondo quarto ma, a 1’56” dalla fine dei regolamentari, gli ospiti guidano 89-96 grazie alle giocate della premiata ditta Durant-Westbrook (35 e 40 punti!), break di 7-0 Memphis con la stoppata di Gasol a Westrbook che ha consentito la tripla del pareggio (96-965) a Conley a 3″ dalla fine. Westbrook prova a farsi perdonare ma niente buzzer-beater per lui. La storia si ripete nel 1° supplementare, Oklahoma City avanti di 3 (106-109) e raggiunta a 9″ dalla tripla di Vasquez, stavolta è KD che cerca il colpo sulla sirena ma la usta tripla non troverà fortuna. Nel secondo supplementare la stanchezza emerge con molti errori da entrambe le parti, Gasol segna il +2 (119-117) a 45″, risponde il #0 dei Thunder a 30″, poi per ben 3 volte consecutive Zach Randolph (34+16 rimbalzi) non riuscirà a segnare il sorpasso, si arriva dunque a 6″ dalla fine con la palla nelle mani dei Thunder, va Westbrook…e niente ancora, 3° overtime! Qui arriva la svolta, dopo il -2 di Vasquez (123-125) a 2’40”, i Thunder piazzano il decisivo break di 8-0 che uccide la partita. Durant e Westrbook hanno combinato 85 punti in due tirando complessivamente 24/53 dal campo (i Thunder hanno chiuso con 43/95, 45%), per Memphsi Randolph chiude a referto con 34 punti ma 9/25 dal campo, pesa molto lo 0/3 nel 2° supplementare mentre, per la prima volta nei Playoffs, prestazione opaca di Tony Allen (6 punti con 3/10 dal campo).

PLAYOFFS 2011. SEMIFINALI DI CONFERENCE

Eastern Conference

Boston Celtics – Miami Heat 90-98 OT [MIA 3-1]
BOS: Pierce 27, Garnett 7 (10 rimb), Allen 17, Rondo 10, West 10
MIA: Bosh 20 (12 rimb), James 35 (14 rimb), Wade 28

Western Conference

Memphis Grizzlies – Oklahoma City Thunder 123-133 3OT [TIED 2-2]
MEM: Randolph 34 (16 rimb), Gasol 26 821 rimb), Conley 16, Mayo 18, Vasquez 14
OKC: Durant 35 (13 rimb), Westbrook 40, Harden 19, Cook 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B