Lakers su Adelman? I quintetti NBA

Da Los Angeles voci che potrebbero portare un ex rivale sulla panchina giallo-viola, a Boston si inizia a lavorare sul contratto di Rivers, James guida il 1° quintetto NBA con una novità,

LE PARTITE DELLA NOTTE (12/5/11)

PLAYOFFS 2011: SEMIFINALI DI CONFERENCE

A quanto pare la candidatura di Brian Shaw come erede di Phil Jackson potrebbe essere superata, infatti ESPN Los Angeles rivela che la dirigenza Lakers stia seriamente pensado di ingaggiare Rick Adelman com head-coach per la prossima stagione. L’interesse verso l’ex coach dei Kings, che diede molto filo da torcere sia con Sacramento che con Houston nei Playoffs del 2002 e 2009, non è solo per la bravura riconosciutagli ma anche per similitudini tra il suo “attacco angolo” con il celeberrimo attacco a triangolo del coach Zen. Nello spogliatoio, capitanato da Derek Fisher (36 anni) e Kobe Bryant (32 anni), è schierato apertamente dalla parte di Shaw ma, oltre ad Adelman, fonti rivelano che anche Jeff Van Gundy sarebbe stato contatto da Mitch Kupchak per il ruolo di allenatore ma l’ex coach deo Knicks ha smentito: “Sto bene così, sono felice di quello che faccio (analista per NBA TV, ndr)”.

Boston: via ai rinnovi!
La priorità su tutti spetta a Doc Rivers, l’allenatore nel post-partita di Gara5 aveva dichiarato che era ben disposto a restare nel Massachusetts, Danny Ainge sta lavorando per un contratto pluriennale e le parti sono molto vicine ad un accordo. A rafforzare ancor più questo accordo ci ha pensato l’eroe di Gara3, Rajon Rondo (25 anni), il quale non ha usato mezzi termini: “Sia messo a verbale, Doc ha promesso che sarebbe restato con noi anche la prossima stagione, non può andare contro la sua parola, abbiamo firmato un contratto”. Tra i giocatori invece sembra scontato l’estensione per Jeff Green (23 anni) che, benché abbia avuto diverse difficoltà ad ambientarsi, ha convinto la dirigenza anche perché cederlo avrebbe confermato il fallimento della mossa fatta a febbraio.
Sorge una domanda, che ne sarà di Shaquille O’Neal (38 anni)?

NBA: i quintetti!
Come ogni anno non può mancare l’appuntamento con i 3 quintetti ideali della stagione: nell’All-NBA First Team solo una novità ovvero la presenza più che meritata dell’MVP Derrick Rose che ha scippato il posto a Dwyane Wade, anche quest’anno il giocatore ad ottenere più voti è stato LeBron James anche se di misura (l’anno scorso 610 voti).

Nel secondo invece spicca su tutti Dirk Nowiztki (437 voti) con le presenza di “Flash” (392), Amar’e Stoudemire (258), Russell Westbrook (184) e a sorpresa, visto pure la stagione altalenante, Pau Gasol con 259 voti Nel terzo quintetto massimo dei voti per Chris Paul (157 voti) seguito da LaMarcus Aldridge (135), dentro anche Zach Randolph (67), Al Horford (62) e Manu Ginobili con 162 voti.

* i voti sono quelli dati per la nomina nel 1° quintetto

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B