Nowitzki (48) si abbatte sui Thunder

I Dallas Mavericks fanno valere il fattore campo in Gara1 e, grazie ai 48 punti (senza tiri da 3!) di Dirk Nowitzki, superano gli Oklahoma City Thunder; Thunder che erano partiti molto bene tanto da chiudere avanti di 7 (20-27) il primo quarto con Kevin Durant reo di 13 punti (finirà con 40). La svolta arriva subito nel 2° quarto, gli ospiti sbagliano 6 tiri consecutivi (Westbrook 4) e i padroni di casa piazzano un terrificante parziale di 16-1 nel finale di periodo: da -6 (3-45) a + 9 (55-46) in 4’26”. Le squadre vanno al riposo sul +7 Mavs (55-48), Nowitzki già a quota 21 punti e Durant a 17.
Nella ripresa i Thunder tornano sotto sul -4 (66-62) grazie ad un gioco da 3 punti firmato Russell Westbrook ma la reazione degli uomini di Carlisle è decisiva: break di 13-2 (due falli tecnici fischiati ai Thunder) che porta i texani avanti 79-65 con 3’37” da giocare nel 3° quarto.
Nell’ultimo quarto Dallas amministrerà bene il vantaggio conquistando la vittoria; Dirk Nowitzki ha eguagliato il record di Michael Jordan per tiri liberi realizzati in un periodo (13/13 nel 3°), anche stavolta la panchina dei Mavs, guidata da Terry e Barea (24 e 21 punti) si è fatta valere chiudendo a referto con 52 contro i soli 22 (Harden 12) di quella avversaria. Male Russell Westbrook (20 punti con 3/15 dal campo).

PLAYOFFS 2011: FINALI DI CONFERENCE

Dallas Mavericks – Oklahoma City Thunder 121-112 (20-17; 55-48; 90-79) [DAL 1-0]

Mavericks: Marion 11, Nowitzki 48, Chandler 3, Stevenson 3, Kidd 3 (11 ass), Terry 24, Haywood 3, Brwer 2, Stojakovic 3, Barea 21, Cardinal ne, Mahinmi ne.
All. Carlisle

Thunder: Durant 40, Ibaka 17, Perkins 7, Sefolosha 6, Westbrook 20, COllison 4, Harden 12, Maynor, Mohammed, Cook 6, Robinson, Ivey ne.
All. Brooks

Top performance:
Rimbalzi: Chandler 8 (2 off, DAL)
Assist: Kidd 11 (DAL)
Recuperi: Kidd 3 (DAL)
Palle perse: Westbrook 4 (OKC)
Stoppate: Nowitzki 4 (DAL)

MVP: Dirk Nowitzki (DAL) 48 punti (12/15, 24/24 tl), 6 rimbalzi, 4 assist, 2 perse, 4 stoppate

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B