Dallas avanti 2-1!

I Mavericks espugnano l’Oklahoma City Arena senza troppe difficoltà e si portano 2-1 nella finale di Conference.
Partita che si decide già nel primo quarto dove i texani tirano e difendono impeccabilmente ( 53% dal campo e 3/4 da 3 punti nei primi 10’) chiudendo avanti di 23 (27-12). Dal canto loro i Thunder non scendono in campo segnando solamente 12 punti nei primi 12’ di gioco. La memoria però ci riporta ai Mavericks che avanti di 23 si fecero rimontare dai Blazers, per poi perdere, nei quarti di Conference, ma memori di quegli errori sapranno gestire al meglio la partita: “ Difensivamente sono stati impeccabili dall’inizio alla fine, con la loro fisicità ci hanno messo in difficoltà, anche se i ragazzi non hanno mai mollato per cercare di riaprire la partita” parole di Coach Brooks, sinonimo che Dallas ha imparato dagli errori precedenti. Nel secondo tempo i padroni di casa provano a rifarsi sotto ma gli uomini di coach Carlisle difendono al meglio e solamente negli ultimi minuti molleranno un po’ la cima così da far rendere il divario meno ampio a Westbrook&Co.
Shawn Marion segna 12 punti nei primi 24’ (18 totali con 9/13 dal campo) mentre per i Thunder i soli 12 punti nel primo periodo sono la peggior prestazione della stagione (23,5 % dal campo con uno 0/5 dalla linea dei 3 punti). Impeccabile l’aiuto del solito Nowitzki (18 dal campo anche lui) e del sempre grande Jason Kidd (13 punti e 8 assist). Durant protagonista in negativo con con un 0-13 da 3 punti nelle ultime 2 partite, ma i Thunder in generale tireranno col 5,9% da 3 punti mancando durante il match i primi 16 tentativi.

PLAYOFFS 2011: FINALI DI CONFERENCE

Oklahoma City Thunder – Dallas Mavericks 87 – 93 ( 12-27; 36-52; 56-70) [ DAL 2-1 ]

Thunder: Durant 24 (12 rimb), Ibaka 9, Perkins 4, Sofolosha 4, Westbrook 30, Harden 7, Collison 9
All. Brooks

Mavericks: Marion 18, Nowitzki 18, Chandler 8 (15 rimb), Stevenson 8, Kidd 13, Stojakovic 7, Terry 13, Haywood 4. Barea 4
All. Carlisle

Top Performance:
Rimbalzi: Chandler 15 (9 dif. DAL)
Assist: Kidd 8 (DAL)
Recuperi: Kidd 4 (DAL)
Palle Perse: Westbrook 7 (OKC)
Stoppate: Ibaka 3 (OKC)

MVP: Shawn Marion (DAL) 18 punti ( 9-13) 4 rimbalzi, 1 assist, 2 rubate, 2 stoppate

N.S

N.S

Sangue Romagnolo ma cresciuto 19 anni a Como, si innamora della palla a spicchi nell’ormai preistorico 2001 (militando in squadra con FMB), al Pianella di Cantù per il derby contro i cugini varesotti. Tifoso Lakers, Packers e del Cesena calcio, venera Jason Williams, le IPA fortemente luppolate e la jersey viola dei Raptors di Damon Stoudamire. Nickname: N.S