Noah multa alla Bryant, la verità di Ginobili

Il centro dei Bulls si è lasciato andare a qualche parola di troppo, Ginobili avrebbe giocato con un braccio rotto, Portland libera il suo GM, Minnesota si tiene la 2nda scelta e Nash difende le coppie di fatto.

PLAYOFFS 2011: FINALI DI CONFERENCE

Durante la Gara3 della serie contro i Miami Heat, il centro dei Chicago Bulls Joakim Noah (26 anni) si è lasciato andare a delle parole poco felici verso un tifoso degli Heat, il problema che gli insulti rivolti al tifoso erano a sfondo sessista; le telecamere hanno colto in pieno il labiale del figlio del grande Yannick e la Lega non ha esitato a punirlo, multandolo con un ammenda di $50 mila, ecco le parole del diretto interessato: “Il fan mi ha detto delel cose che io non ho gradito e quindi, sul momento, gli ho risposto. Chiedo scusa (alla comunità gay, ndr), tutti sanno che persona sono io, ho una mentalità molto aperta, ho sbagliato ed è giusto che io paghi” concludendo: “Spero che la questione sia finita qui, non voglio provocare altre distrazione alla squadra”. A difendere, si fa per dire, il centro ex Florida è stato il suo diretto rivale, LeBron James (36 anni), il quale ha dichiarato: “Lui ha sbagliato e sa benissimo che in che business siamo, ma in quei momenti le emozioni possono avere il sopravvento e quindi può succedere di lasciarsi andare”.
Non è il primo caso di insulti sessisti in questa stagione, prima dell’inizio dei Playoffs infatti fu Kobe Bryant (32 anni) a dover pagare per alcune parole scappate.

San Antonio: Ginobili giocò rotto
Qualche settimana fa Tony Parker aveva dichiarato all’Equipe che non vedeva più i suoi Spurs come contendenti al titolo, dicendo che alcuni suoi compagni avrebbero perso lo smalto di quest’anno come Tim Duncan e Manu Ginobili (33 anni), proprio su quest’ultimo sono giunte notizie sorprendenti in merito alla sua condizione fisica durante il 1° turno dei Playoffs: l’ex Virtus Bologna avrebbe dichiarato al sito argentino Noticiasmdq.com che, dopo lo scontro contro Grant Hill all’ultima partita di Regular-Season, si sarebbe procurato una micro-frattura all’omero destro, l’osso lungo del braccio che va dalla spalla al gomito. Gli Spurs si limitarono a dire che si l’argentino si era lesionato il gomito del braccio destro senza accennare nulla in merito a fratture. Ginobili ha poi proseguito: “Adesso la frattura si è ridotta dell’85%, devo stare a riposo per 3 settimane”.
Nella serie contro i Memphis Grizzlies Ginobili ha viaggiato a 20.6 punti col 34% dal campo.

ALTRE NEWS
– Restando sempre sul tema dell’omosessualità, tempo fa l’owner dei Phoenix Suns Rick Welts fece “coming out” dichiarando di essere gay, la stella dei Suns Steve Nash (36 anni) si è reso protagonista di un video dove si è detto favorevole ai matrimoni gay nella città di New York, CLICCA QUI per il video.
– I Portland Trail Blazers hanno deciso di interrompere il rapporto di lavoro col GM Rick Cho.
– L’owner dei Minnesota Timberwolves, Glen Taylor, ha dichiarato che i T-Wolves si terranno la seconda scelta ottenuta alla recente Draft Lottery

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B