Cuban e il suo silenzio

I Dallas Mavericks hanno raggiunto le NBA Finals, durante il loro cammino hanno eliminato i Portland Trail Blazers (4-2), rifilato un pesantissimo sweep ai Los Angeles Lakers nell’ultima di Phil Jackson e, nella finale della Western Conference, hanno domato (4-1) gli Oklahoma CIty Thunder; Dirk Nowitzki (32 anni) sta giocando alla grande, ogni pezzo del puzzle è al suo posto ma…qualcuno ha sentito Mark Cuban?
Già, il vulcanico owner dei Dallas Mavericks non ha ancora dato fiato alla bocca in questa post-season, fatto al quanto singolare: o quel mattacchione si è fatto un overdose di valium prima dell’inizio dei Playoffs o, forse (sottolineato non a caso, ndr), si è dato una calmata, specie verso gli uomini in grigio: “Penso che dopo l’esperienza del 2006 si sia regolato, ha capito che la sua esuberanza sarebbe stata nociva alla sua compagine” ha recentemente dichiarato il capitano dei Miami Heat, Udonis Haslem (30 anni).
Tutti si aspettavano un commento del Cuban dopo aver battuto l’acerrimo nemico Phil Jackson alle semifinali di conference, niente di tutto questo, una solida stretta di mano e via negli spogliatoi: “Lui di solito è un grande “vocal guy”, dice sempre quello che vuole al momento giusto, credo che in questi Playoffs si sia un po’ calmato visto quello che ha passato nelle scorse stagioni” ha detto Jason Kidd (38 anni) riferendosi alle molteplici multe che il proprietario dovette pagare per le sue esuberanze (Gara5 delle Finals 2006 fu l’apice, ndr), l’ammontare in 11 anni è superiore al milione di dollari! Infine è stato l’head-coach Rick Carlisle a parlare del suo dator di lavoro con parole d’elogio: “Mark è un ragazzo davvero intelligente, uno dei più intelligenti che abbia mai incontrato. Come tutti noi, ha grande umiltà e rispetto per la posizione in cui ci troviamo adesso. Stiamo tutti facendo tutto il possibile per fare bene e potergli regalare quella gioia che 5 anni fa ha solo potuto accarezzare”.
Domani all’American Airlines Arena di Miami (ore 3:00 diretta SKY Sport 2) verrà alzata la palla a due, vedremo se la pacatezza di Cuban persisterà!

SONDAGGIO: NBA FINALS, CHI LA SPUNTERA’?

JAMES RISPONDE A PIPPEN!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B