Lock-out, martedì le sorti della Lega

Golden State continua ad essere protagonista del mercato con nuove idee, l’NBA annuncia la lista dei futuri rookie invitati alla Green Room, Toronto ha individuato il coach, martedì si decideranno le sorti della Lega e Washington rinnova il duo Wall-Crawford.

VIDEO: IN 220 MILA PER I MAVS

FOCUS: IL VOLO DEL JET ( di N.Paterini)

Ieri sera sulla fan-page di Facebook ci eravamo limitati a dirvi che martedì prossimo (21 giugno) si decideranno le sorti della Lega, adesso vi spieghiamo il perché; dopo l’incontro di 5 ore avvenuto venerdì a New York tra proprietari e giocatori, il commisioner David Stern uscì preoccupato in quanto le lancette corrono e il 30 giugno è dietro l’angolo: “Dobbiamo stringere i tempi, martedì sarà molto importante per dare sostanza alle parole dette oggi (venerdì, ndr)” ma ecco un barlume di speranza: “Si, si abbiamo fatto passi in avanti”.
La situazione però è ancora in alto mare: la distanza tra di loro (proprietari e giocatori, ndr) è rimasto massiccia, più di $ 700 milioni! Inoltre continua ad esserci la struttura fondamentale del sistema economico della Lega: i proprietari stanno spingendo per un tetto salariale duro ed i giocatori stanno facendo pressione per mantenere il soft-cap sistema che è in vigore da quasi tre decenni.

Golden State: pazza idea Howard!?
A parole i Golden State Warriors sono i padroni di questo mercato 2011, mercato che in caso di lock-out potrebbe protrarsi molto a lungo ma la franchigia di Oakland non vuole perdere tempo. La “telenovela Ellis” sembrava chiusa quando il GM Riley disse apertamente che non avrebbe ceduto la sua guardia ma, nelle ultime ore, una nuova idea ha colpito i Warriors: via Monta Ellis (25 anni), Andris Biedrins (25 anni) ed Ekpe Udoh (24 anni) per… Dwight Howard (25 anni)!
Anche il capitolo Howard non è semplice, lui dice che vuole restare ma non firma l’estensione di contratto (gli scade a giugno 2012, ndr) e, dicono voci vicino a lui, spera in una trade con i Los Angeles Lakers. Tante e troppe parole ma solo dopo il 30 giugno, data dell’apertura della free-agency, le squadre e i giocatori inizieranno a discutere sul serio…lock-out permettendo!

Draft: Ecco i 14 invitati nella Green Room
Per chi non lo sapesse la Green Room è la stanza dove vengono invitati i giocatori collegiali che avranno una scelta tra la 1 e la 14, qui di seguito vi riporteremo i nomi con i rispettivi college, da sottolineare la presenza di Jimmer Fredettee (anni) il quale fino a pochi giorni fa era stato pronosticato intorno alla scelta numero 17, ecco i giocatori provenienti dal college: Kyrie Irving (Duke), Derrick Williams (Arizona), Brandon Knight (Kentucky), Kemba Walker (UConn), Kawhi Leonard (San Diego State), Chris Singleton (Florida State) Klay Thompson (Washington State), Jimmer Fredette (BYU), Alec Burks (Colorado) ed infine i gemelli Marcus and Markieff Morris (Kansas). Qui gli stranieri Enes Kanter (Turkey), Jonas Valanciunas (Lithuania) and Jan Vesely (Czech Republic).
Il Draft sarà trasmesso in diretta la notte del 23 giugno da SKY Sport (h1:00 circa) ma anche noi non saremo da meno, seguiremo LIVE l’evento col nostro esperto Stefano che sulla fan-page di Facebook sarà disponibile a discutere con voi i prossimi rookies.

ALTRE NEWS
– Il prossimo allenatore dei Toronto Raptors sarà molto probabilmente Dwayne Casey, l’attuale assistente di Rick Carlisle ai Dallas Mavericks.
– I Washington Wizards hanno esercitato l’opzione sui contratti di John Wall (20 anni) e Jordan Crawford (22 anni).
– I Minnesota Timberwolves hanno puntato il lungo dei Lakers Pau Gasol (30 anni) ma non sono disposti ad instaurare una trade che veda coinvolto Kevin Love (22 anni).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B