New York punta Flynn, L.A punge Bryant

I Knicks avrebbero trovato il cambio di Billups e stanno discutendo la trade, Howard difende Gasol e a L.A la stampa punzecchia il “Black Mamba”, intanto coach Brown finisce il suo staff.

LOCK-OUT, MARTEDI’ LE SORTI DELLA LEGA

VIDEO: IN 220 MILA PER I MAVS

FOCUS: IL VOLO DEL JET ( di N.Paterini)

In questi giorni i New York Knicks e i Minnesota Timberwolves stanno discutendo una possibile trade tra i loro rispettivi PG di riserva; i Knicks hanno deciso di puntare sul primo degli esclusi con l’arrivo di Ricky Rubio (20 anni), stiamo parlando di Jonny Flynn (22 anni)!
Flynn è stato scelto dai T-Wolves al Draft 2009 proprio davanti all’ex playmaker del Barcellona, dopo un’annata discreta (13.5 punti e 4.4 assist) il prodotto di Syracuse è stato messo nel dimenticatoio (5.3 punti in 18′) ed è pure finito (per breve tempo) in D-League; i Knicks sono disposti a mettere sul mercato Toney Douglas (25 anni) che si è fatto particolarmente notare sul finire della scorsa stagione grazie alle sue doti offensive perimetrali. Entrambi i giocatori hanno decisamente una predilezione offensiva ma Flynn è un giocatore che esprime tutto il suo potenziale se lanciato in contropiede, l’ideale per il gioco di Mike D’Antoni che per quel che riguarda il perimetro dispsne già di un signor cecchino come Chauncey Billups (34 anni).

Gasol: Howard lo difende
In questa estate i nomi di Pau Gasol (30 anni) e Dwight Howard (25 anni) saranno citati diverse volte e, non è da escludere, che possano essere citati in un ipotetico scambio tra Lakers e Magis, in questi giorni il centro di Orlando è proprio nel paese Natale di Pau, in Spagna, e ha rilasciato un’intervista ai microfoni di “Marca” dove ha difeso il suo rivale europe: “Gasol è uno soft? Non mi sembra. Ci ho giocato tante volte contro, potete dirgli che è soft o quello che volete ma ci sono due cose che ti azzittiscono, i 2 anelli! E’ un giocatore davvero intelligente e sa usare il suo fisico, è uno che mi stimola a dare il meglio”.

L.A Lakers: stampa punzecchia Kobe
Dopo la conferenza stampa post-eliminazione nei Playoffs, Kobe Bryant (32 anni) non ha più proferito verbo, neanche quando la sua franchigia ha ingaggiato Mike Brown come nuovo head-coach. La stampa di L.A, attendendo di capire come agiranno i Lakers sul mercato, continua a parlare del rapporto che verrà tra coach Brown e il “Black Mamba” e il Los Angeles Time addirittura scrive “Brown-Bryant 2-0!”; il primo match sarebeb stato alla conferenza stampa di presentazione dove l’ex coach dei Cavaliers espresse ottima parole sul Bryant, il quale non disse nulla pubblicamente ma privatamente aveva fatto capire che non gradiva la scelta. Il secondo match sarebbe stato a El Segundo durante un allenamento dopo ache quella volta Kobe non ha aperto bocca.
La stampa individua nel silenzio di Bryant un malcontento nei confronti dei Lakers i quali non lo hanno cercato per discutere del futuro, intanto Brown ha nominato il suo assistente che non sarà Ettore Messina e neanche John Kuester, ma Scott Roth (assistente a Toronto).

APPUNTAMENTI
– Oggi alle ore 15 non perdetevi le pagelle della stagione 2010/11
– Il Draft sarà trasmesso in diretta la notte del 23 giugno da SKY Sport (h1:00 circa) ma anche noi non saremo da meno, seguiremo LIVE l’evento col nostro esperto Stefano che sulla fan-page di Facebook (dove troverete il nostro video d’invito) sarà disponibile a discutere con voi i prossimi rookies.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B