D-Will lancia l’esodo, Peace sceglie l’UK?

Il PG dei Nets dichiara che molti giocatori scapperanno dall’NBA, Metta Wolrd Peace dice che sta cercando squadra in Inghilterra e Tony Parker conferma le voci di un suo ritorno in madre patria.

NEWS: WADE CONSIDERA L’OPZIONE EUROPA

Deron Williams (27 anni) a breve si presenterà al JFK di New York con direzione Istanbul dove giocherà con la divisa del Besiktas Cola Turka, D-Will è stato il primo giocatore a decidere di andare oltre oceano visto la situazione creatasi col Lock-Out, altri giocatori(di tono minore) hanno seguito il suo esempio, adesso si cerca di capire cosa vogliano fare le stelle; Dwyane Wade (28 anni) e Kobe Bryant (32 anni) sono molto tentati dall’avventura europea, Amar’e Stoudemire (28 anni) ha confermato che resterà negli USA ma Williams è certo che i suoi colleghi non avranno scelta: “Se i proprietari e l’unione giocatori non troveranno un accordo, temo che molti giocatori NBA verranno in Europa e non torneranno” poi si sbilancia su Kobe: “Se lui o LeBron dovessero scegliere di attraversare l’oceano, farebbero molti più soldi in una stagione di quelli che percepirebbero in NBA” infine parla del suo colloquio col presidente della “union players”, Billy Hunter: “Ho parlato con lui, era contento e mi ha appoggiato nella mia scelta”.

Peace: Direzione UK?
Per ora il paese più attivo nell’importazione dei giocatori NBA è la Turchia, visto anche le vaste possibilità economiche dei team di Istanbul, ma ad affascinare i giocatori ci sono anche Spagna, Russia, Francia e pure l’Italia visto l’interessamento dell’Olimpia Milano su Carlos Delfino (28 anni), Marco Belinelli (25 anni) e anche Carl Landry (27 anni), prima che quest’ultimo dicesse di no.
Ma c’è qualcuno che a controcorrente e ha dichiarato che il suo agente starebbe trattando con uno dei top team del campionato…Britannico!! Stiamo parlando di Metta World Peace o (agli antipodi) Ron Artest (30 anni)! I team presi in considerazione sarebbero i Cheshire Jets o Glasgow Rocks, la motivazione che spingerebbe Metta a giocare nel Regno Unito è cinematografica: “So che il livello è basso, ma andrò li per finire un film, quindi perché no?”.

Parker: ritorno a casa
Per Tony Parker (29 anni) invece il copione era già scritto, già da febbraio si vociferava che in caso di serrata il giocatore francese sarebbe tornato a giocare nella madre patria, ecco le sue parole di conferma: “Se davvero la stagione non dovesse svolgersi, penso che tornerà a giocare nella Ligue 1 e la meta sarebbe l’ASVEL. Questa scelta sarebbe il “Piano B”, perché confido di poter giocare in NBA la prossima stagione”.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B