James e Griffin, niente Europa!

Era l’unico giocatore del quale non si sapeva niente du cosa avrebbe fatto in caso di lock-out ma, nella giornata di oggi, è arrivata la conferma: LeBron James (26 anni) non ha intenzione di giocare in Europa/Cina!
A divulgare la notizia è stata la TV dei Miami Heat ovvero la ESPN tramite la tastiera di Chris Broussard che, in un articolo sui possibili trasferimenti in Europa/Cina dei giocatori NBA, nel menzionare le superstar si è limitato a scrivere: “Secondo fonti vicine al giocatore, LeBron James ha deciso che resterà negli States e di non intraprendere un’avventura oltre-oceano durante il periodo di lock-out”.
Era da un po’ che non si parlava di LBJ, i rumors su Kobe Bryant (32 anni) hanno giustamente le prime pagine dei diversi siti e quotidiani, c’è da dire però che a parte l’incidente avvenuto al suo camp (James ha schiacciato travolgendo involontariamente un ragazzo che era a rimbalzo) LeBron non ci ha dato occasione di scrivere su di lui e i media USA (che dovevano tartassarlo per tutta l’estate) lo hanno totalmente snobbato dando ragione alla classifica degli sportivi più amati.
Come sempre l’opinione pubblica si divide in diversi pensieri e, tra i più quotati, vi è quello che vede James lavorare sottobanco per reclutare giocatori per la prossima stagione; i nome di Shane Battier (32 anni), Samuel Dalembert (30 anni) e Eddy Curry (28 anni) pare siano usciti dalla sua bocca.

Anche il R.O.Y 2010/11 Blake Griffin (22 anni) dei Los Angeles Clippers non è molto propenso a cambiare aria e a dirlo è stato proprio lui in un’intervista all’Oklahoma: “Onestamente non ho pensato di andare in un’altra squadra al di là dell’Oceano” ma aggiunge: “Ma mai dire mai, non si sa che situazione  potrei trovare da un’altra parte, cerchiamo di capire cosa succeda qui, poi da quello che ne uscirà deciderò”

NEWS: BRYANT-BESIKTAS, SI FA SUL SERIO!

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B