NCAA History: BYU

Eccoci di nuovo qui con la nostra rubrica, in giro per le Università Americane questa settimana ci trasferiremo nello Utah e faremo tappa alla Brigham Young University, la piccola università privata con sede nella città di Provo nello Utah.

BYU ha messo in campo la sua prima squadra di basket nel 1903. Nel 1906, i Cougars hanno giocato la prima partita contro la Utah State University, nel 1909, la prima squadra ha giocato contro l’Università dello Utah. Queste due rivalità continuano ancora oggi, Nei suoi 104 anni di storia, BYU ha vinto 1.501 partite. I Cougars ha vinto il primo dei loro 26 campionati di conference nel 1919 come membro del Rocky Mountain Athletic Conference.

Dopo i primi campionati piu che altro pionieristici, la svolta si ebbe con l’avvento in panchina di coach Stan Watts che ne 1950 porto BYU per la prima volta al torneo NCAA raggiungendo le Elite Eight, nel 1951 la squadra prosegui sulla strada della stagione passata e si qualificò di nuovo fino alle migliori 8 squadre della nazione, sempre nel ’51 Byu vinse il suo primo titolo intercollegiale dello stato, all’epoca importante quasi come la NCAA. Nella squadra del ’51 si segnale la presenza di Mel Hutchins, 2° scelta al draft dai Tri-Cities Blackhawks, gli attuali Atlanta Hawks.
Sempre sotto la gestione Watts, Byu fu la prima squadra ad inserire nel proprio roster un giocatore internazionale, il finlandese Timo Lampen che ha debuttato nella stagione 1958-59. Nei primi anni ’70 sempre per i Cougars giocò Kresimir Cosic che divenne il primo “international” a essere inserito nel team All American, la sua maglia è stata ritirata nel marzo 2006, 11 anni dopo la sua morte. Nel 1973 si ritira anche il coach Stan Watts che verrà ricordato come l’allenatore piu vincente nella storia dell’università.

Dopo un decennio passato tra alti(pochi) e bassi(tanti) nel 1979 arriva in squadra Danny Ainge che insieme a coach Frank Arnold riporterà BYU alle final Eight nel 1981 dopo 31 anni dall’ultima volta. Nel 1981 Ainge lascia la squadra chiamato dai Boston celtics con la 61a scelta.

Nel 1983 sulla panchina dei Cougars siede LaDell Andersen che vi rimarrà fino al 1989 conquistanto 3 volte l’accesso al torneo riuscendo nel 1988 a raggiungere la top 32, la stagione 1988 si chiuderà con il record di 26-6 che valse alla squadra il secondo miglior record della nazione. La stagione ’89-90 vede l’arrivo in panchina di Roger Raid, gia vice di Andersen negli anni precedenti, sotto la sua guida la squadra si qualifica per 5 anni su 6 al torneo NCAA dove nel 1993 raggiunge il secondo turno.

Dopo un periodo buio di quasi 10 anni con l’arrivo del nuovo millennio nel 2000-2001 si piazzano primi nella Mountain West Conference m escono ugualmente al primo turno come anche nel 2003 e nel 2004.

Nel 2005 sotto la guida di Dave Rose inizia il periodo migliore per BYU che da 6 stagioni conclude la regular season con oltre 20 vittorie, gli ultimi due anni con la crescita di Jimmer Fredette causano anche problema alle squadre del torneo finale, arrivando nel 2011 fino alle Sweet Sixteen eliminando Gonzaga e Wofford.

Altri Episodi
DUKE – GEORGETOWN KANSAS STATE

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste