KD, non chiamatelo “Baby LeBron!

Continua a dar spettacolo la stella e cannoniere degli Oklahoma City Thunder, dopo i 66 punti realizzati ad Harlem, Kevin Durant si mette in mostra anche al New York Pro-Am con giocate sopra il ferro e tiri decisivi ma si è anche divertito ad interagire col pubblico; infatti, dopo una poderosa schiacciata, dagli spalti sono partite voci che lo chiamavano “Baby LeBron” e lo invitavano a cambiare il suo #35 per il #6 di James, ecco come ha risposto l’ex Texas

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=w6ohrVGSvFg&feature=player_embedded]

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B