I Lakers puntano a Chris Paul!

Li ha fatto patire le pene dell’inferno, ha espugnato lo Steaples Center in Gara1 nel primo turno della Western Conference, ha perso a testa alta accendendo una bella sfida col nemico Kobe Bryant (32 anni) e adesso, con il lock-out attivo, Chirs Paul (26 anni) è nel mirino proprio dei giallo-viola!
E’ chiaro ed evidente che Derek Fisher (36 anni) non è più in grado di essere il PG titolare dei Lakers, è stato lo stesso capitano con gran dignità ha farlo capire preferendo un ruolo da panchinaro alla Robert Horry, dunque la compagine di L.A cerca un playmaker; Mike Brown aveva due nomi in mente, CP3 e Deron Williams (27 anni) ma, stando a voci vicine alla società, l’ex coach dei Cleveland Cavaliers preferirebbe l’uomo della “poesia in movimento” di New Orleans e le motivazioni sono prevalentemente 2: l’età e la spiccata dote di giocare in velocità mettendo in ritmo i compagni di squadra, dote che viene un pelino meno in quello dei Nets, ma si tratta di piccolezze.
Bè, Paul ai Lakers sarebbe il colpo dell’estate (lock-out permettendo) e allo stesso tempo porterebbe una rivoluzione in casa Lakers, abituati da anni al famoso “triangolo” di coach Phil Jackson…ma ci stiamo dimenticando della regina di tutte le incognite, come la mettiamo con l’amico/nemico col #24? L’ultima parola spetta sempre a Kobe e lo ha fatto capire col suo silenzio, però tra i due non è che ci sia lo stesso rapporto che c’era tra James e Wade quando i due vestivano casacche diverse, malgrado i rituali abbracci di fine gara tra il “Black Mamba” e Paul c’è sempre stato un rapporto molto competitivo senza esclusioni di colpi e trash-talking in campo.
Ma Kobe è un vincente e sa che di PG come l’ex Wake Forest non c’è ne sono molti in circolazione, se lo ha fatto con fan di Celine Dion (Metta World Peace/ Ron Artes) lo farà anche con CP3,

NEWS: JAMES OTTIMISTA E STACANOVISTA!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B