Sabatini chiama Ginobili!?

Tempo fa vi raccontavamo del possibile ritorno di fiamma tra Danilo Gallinari (22 anni) e l’Olimpia Milano, rumor aizzato dai media italiani ma poi smentito prima dal giocatore a SKY Sport 24 e poi dai media USA, oggi siamo qui per parlarvi di un ritorno di fiamma che sarebbe stato clamoroso: il patron della Virtus Bologna Claudio Sabatini aveva chiesto ai San Antonio Spurs la disponibilità di Manu Ginobili (34 anni) per giocare in Italia durante il lock-out!
Inoltre, settimana scorsa sempre o stesso patron aveva cercato sempre un argentino NBA, Carlos Delfino (29 anni), ma ricevette un “no” sia dai Milwaukee Bucks che dallo stesso giocatore.
Se avete letto bene abbiamo parlato al passato su Ginobili, chi conosce bene il campionato di Serie A sa che tipo di personaggio è Mr.Sabatini, un grande appassionato ma che a volte tende ad andare o controcorrente o fuori dai binari; i media USA hanno confermato che il Sabatini avrebbe chiamato gli Spurs per interessarsi all’ex Kinder Bologna, lui però nega tutto dicendo che non ha mai avuto nessun contatto telefonico con la dirigenza dei texani.
Manu in questo momento sta guidando alla grande la sua Nazionale ai Giochi Pan-Americani, in merito al suo futuro in caso di lock-out non si era espresso in maniera chiara se non dicendo che gli sarebbe dispiaciuto molto se non si potesse giocare.

Ginobili giocò 2 anni a Bologna (2000-2022) conquistando il “Grande Slam” nella stagione 2000/01 (Campionato, Coppa Italia e Eurolega) con la Kinder Bologna, allenata da Ettore Messina, proprio quest’ultimo al sito spagnolo “elnortedecastilla.es” ha parlato di colui che allenerà nella prossima stagione ai Los Angeles Lakers, Kobe Bryant (32 anni): “Non so se ha un grande o un piccolo ego, so che è un grande giocatore e una grande persona. Il mio intento è quello di cercare di conoscerlo al meglio per poter lavorare al massimo”.

LOCK-OUT: MERCOLEDI’ 14/9 GIORNO X PER IL LOCK-OUT

FOCUS: EURONEWS: PRIMA SETTIMANA

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B