Bryant su Twitter per 3 ore, Melo scippato

La stella dei Lakers sbarca per poche ore sul social-network, Anthony derubato all’esibizione di Baltimora mentre parla il Beli sull’avventura sfortunata dell’Italia agli Europei.

LOCK-OUT, MEETING: 5 ORE DI SPERANZA!

Era l’unica superstar NBA a non essere ancora sbarcata sul social network più sfruttato dai suoi colleghi, Twitter, ma ieri Kobe Bryant (33 anni) ha fatto ufficialmente la sua entrata con l’account @KobeBryant! La pagina è stat on-line solo 3 ore dove nelle quali il “Black Mamba” ha collezionato ben 36 mila followers, già solo 3 ore perché se adesso andate a cercarlo non c’è più; ad ” NBA On Yahoo” lo staff di Kobe ha spiegato il perché di questa scelta dicendo che era solo un esperimento e che presto tornerà on-line.
Il suo primo tweet recitava: “Can you hear me now?!?” e dope pochi secondi aveva già 15 followers, tra questi colleghi come Chris Paul (25 anni), Carmelo Anthony (27 anni) e Dwyane Wade (28 anni).
Sulla sua pagina ufficiale di Facebook, dove Bryant vanta la modica cifra di 10,1554,155 fans, lui nel novembre 2010, quando Twitter si stava facendo strada nei BlackBerry/iPhone dei giocatori, disse: “In questo momento non mi identifico con esso” aggiungendo: “Però vedo che tutti stanno andando in quella direzione, chi lo sa!”. Tra i suoi colleghi più seguiti su Twitter regna incontrastato LeBron James (26 anni) (@KingJames) con 2,465,000 seguaci.

Anthony: rubati 2 cellulari!
Vi ricordate l’esibizione che è andata in scena fa tra la Goodman League e il team di Carmelo Anthony? La partita, vinta dal team di Melo, suscitò un grande successo tanto che dopo la sirena finale ci fu un’invasione di campo da parte dei giocatori e pare, che durante il caos, qualcuno abbai rubato due dei molteplici cellulari della stella dei New York Knicks!
E’ stato il “New York Post” ha svelare la notizia e, tanto per conferarsi, ha condannato: il gesto di questi tifosi perché in uno dei due dispositivi potrebbero esserci foto, video o messaggi che potrebbero esser fonti di ricatto verso Melo e il giocatore stesso, reo di aver lasciato incustoditi (non si sa se negli spogliatoi o addirittura in panchina) i due apparecchi telefonici.
Anthony se ne sarebbe accorto qualche giorno fa perché voleva chiamare Amar’e Stoudemire (29 anni) per invitarlo ad una sessione di allenamento dei Knicks.

Italia: parla Belinelli
Marco Belinelli (25 anni) è stato tra i più criticati nella sciagurata avventura azzurra agli Europei di Lituania, tornato in patria ha rilasciato un’intervista al “New Orleans Times-Picayune” dove ha voluto parlare della sua prestazione, fortemente condizionata da un ruolo non nelle sue corde, ma l’ex Fortitudo Bologna non cerca scuse: “Io sono una guardia-tiratrice ma allo stesso tempo voglio imparare e saper giocare ovunque in campo” aggiungendo: “Sto cercando di mettere su massa senza perdere il mio atletismo, nel mio ruolo ero tropo leggero”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B