Thunder-shock! Perk Vs Westbrook!

Come un fulminee a ciel sereno il “New York Daily News” ha riportato che all’interno degli Oklahoma City Thunder ci sarebbe un serio e grave problema nello spogliatoio! I protagonisti in questione sono Kendrick Perkins (26 anni) e Russell Wetbrook (22 anni) niente meno che i perni del quintetto di coach Brooks e pare, stando sempre alla parole del quotidiani new yorkese, che questi problemi siano iniziati proprio a febbraio quando il centro arrivò a sorpresa dai Boston Celtics.
Arrivando al dunque, appena sbarcato ad Oklahoma City Perk si prese in mano lo spogliatoio in quanto unico veterano del giovane gruppo di coach Brooks, con Westbrook non ci furono subito buoni rapporti perché il Perkins (non si sa se per motivare o criticare) paragonava sempre le gesta del prodotto di UCLA al suo ex PG ai Celtics, Rajon Rondo, specie quando il #0 dei Thunder tendeva a tirare troppo dimenticandosi di far girare la squadra con frasi tipo: “Rondo non avrebbe fatto così” o “Rondo l’avrebbe passata e avrebbe fatto un assist” e robe simili, se poi sono dette da un analfabeta rabbioso come l’ex Celtics…
Ad uno orgoglioso e pieno di se come Westbrook questa cosa non andava giù e diverse volte i due hanno discusso fortemente e ad alcune c’erano i compagni di squadra a dividerli. Dopo questa notizia, apriti cielo…i media americani si sono già scatenati andando ad ipotizzare che uno dei due possa andarsene e quel qualcuno possa essere appunto Westbrook per i problemi che già in passato vi avevamo enunciato.

ALTRE NEWS
– L’agente di LeBron James (26 anni) e Carmelo Anthony (27 anni) Leon Rose appoggia la causa degli agenti per la “desertificazione” dell’unione giocatori.
Kobe Bryant (32 anni), visto la situazione poco felice che sta vivendo l’NBA, ha riaperto l’opzione per giocare al di là dell’oceano.

NEWS: BOSH IL PERMALOSO ORGOGLIOSO

NEWS: STERN NON VEDE NESSUNA FRATTURA! 

EURONEWS: LA FINALE!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B