La LegaBasket lavora per Bryant

Mentre a New York David Stern litiga con Dwyane Wade e, tra poco più di mezz’ora, si deciderà definitivamente le sorti dell’NBA, in Italia la nostra LegaBasket non vuole farsi sfuggire Kobe Bryant (33 anni) e in una note ufficiale dichiara: “Alla luce della ampia disponibilità evidenziata dai club di Serie A, la Lega Basket Serie A è al lavoro per consentire alla società Virtus Bologna di definire la trattativa per l’ingaggio di Kobe Bryant, convinta che questa operazione possa essere di fondamentale importanza per una sempre maggiore diffusione del basket italiano.”

In parte riprende i concetti del patron della Canadian Solar Bologna Claudio Sabatini che sta cercando di convincere anche Varese, infatti la squadra bianco-rossa insieme a Cremona erano le uniche società che si erano opposte al cambio di calendario. Il DG della Vanoli-Braga Flavio Portaluppi ha ribadito che: “Se noi fossimo l’unico ed ultimo ostacolo per l’arrivo di Bryant in Italia, non avremmo problemi a metterci da parte”.

Da parte del giocatore (tornato negli USA) c’è una grande voglia di giocare nel nostro paese, l’accordo economico c’è ($3,3 milioni per 35/40 giorni di soggiorno), aspettiamo di capire come la Lega lavorerà in merito a questo. Il nodo di tutto, oltre l’opposizione di alcune società, è proprio il calendario che non consente ad una squadra di giocare due partite di fila nel proprio palazzetto.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B