Bryant spara sugli ex Lakers!

Recentemente è stata pubblicata dal “Washington Post” un’intervista di luglio con Kobe Bryant protagonista, in quell’occasione il leder dei Lakers si lasciò andare a qualche commento sui suoi ex compagni nei periodi bui giallo-viola.

Mentre aspettiamo di capire cosa sceglierà di fare Bryant in merito alle 2000 proposte di Sabatini (CLICCA QUI per l’ultima), noi vi riportiamo un siparietto molto simpatico che ha visto come protagonista proprio lo stesso Kobe.

Prima dell’arrivo di Pau Gasol nel febbraio del 2008, i Lakers non se la passavano molto bene: mancati i Playoffs del 2005 e negli anni seguenti eliminazioni al primo turno per mano dei Phoenix Suns, col “Black Mamba” profeta nel deserto. Durante questa conferenza stampa rilasciata a luglio 2011, Kobe si sofferma su quei periodi tristi uscendosene con: “Sai, sono stati periodi duri, giocavo con dei ragazzi (poi si ferma, ndr)..che Dio li benedica, che Dio li benedica davvero, ma Kwame Brown e Smush Parker (mentre pronuncia i loro nomi non riesce a non ridere)”  risata ecumenica anche della sala, poi il figlio di Jelly Bean ha proseguito: “Sapete, vi racconterò un aneddoto su Kwame, non sono uno che parla alle spalle della gente, quello che sto per dirvi lo dissi anche lui ai tempi”.

Bryant si mette comodo e racconta di un match contro i Detroit Pistons: “Eravamo sotto di 40 a pochi minuti dalla fine, giocatori come Rasheed Wallace e Chauncey Billups ormai avevano messo i remi in barca, io ad un certo punto ero accerchiato da quelli dei Piston, vedo Kwame sotto canestro e gliela passo, lui perde la palla e va su tutte le furie” prosegue: “Rientriamo per il time-out e io sono sconvolto, e lui dice “sono libero!” gli rispondo che lo so visto che Sheed lo sta ignorando. Lui mi guarda e mi dice “Se sono libero, non passarmela” io gli chiedo perché e lui “Sono nervoso, se me la passi mi fanno fallo e mi tocca tirare i liberi che so che sbaglierò” io gli do il mio ok e vado da Phil (Jackson, ndr) e gli faccio: “Phil toglilo” e il coach mi guarda come a dirmi “nah, lascialo dentro a fargli fare la sua figuraccia” in conclusione: “Adesso avete capito cosa ho passato in quell’anno, poi quando mi dissero che stava per arrivare Pau, mi sentii al 7imo cielo”.

Io ve l’ho trascritto, se volete vederlo ecco il video

Su Smush non si è dilungato anche perché tra i due non è mai corso buon sangue, tra il trashtalking in campo e gli scherzi del #24…da ricordare quello quando, seduti in panchina, Kobe chiama Smush dicendogli che Phil lo ha chiamato per il cambio, Parker parte diretto verso il cubo del cambio e Jackson gli urla uno dei più classici “What a fuck are you doing??”, in panchina Kobe esplode in una risata allucinante.

Eccovi serviti (il video mostra solo Kobe che ride dopo che Smush è tornato in panchina, ndr)

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=RCAVmgFE1NI]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B