Meeting: 15 ore ma nessuna delle parti vuole cedere

E’ stato l’incontro più lungo di tutti e, malgrado la presenza del mediatore, i negoziati proseguiranno domani, ancora niente accordo.

L’incontro tenutosi ieri a New York è durato la bellezza di 15 ore (!) ma non sono servite in quanto la stretta di mano non è arrivata, i negoziati proseguiranno mercoledì mattina.

Oltre la durata e la presenza del mediatore George Cohen, questo meeting è stato diverso da tutti gli altri sotto l’aspetto dell’informazione infatti è stato fatto tutto nella riservatezza assoluta; le uniche informazioni che siamo riusciti a cogliere sono che i proprietari non vogliono accontentare i giocatori nel BRI, ossia non vogliono una suddividi o 73 (giocatori) 47 (proprietari), dall’altra parte i giocatori non sono disposti a scendere sotto la soglia del 53%.

Causa anche la durata non sono state rilasciate interviste nel post-meeting, qui di seguito vi riportiamo i partecipanti, per i proprietari: Peter Holt (San Antonio), Clay Bennett (Oklahoma City), Mickey Arison (Miami), Mark Cuban (Dallas), Jim Dolan (New York), Dan Gilbert (Cleveland), Wyc Grousbeck (Boston), Larry Miller (Portland), Robert Sarver (Phoenix), Glen Taylor (Minnesota) Jerry  e Jeanie Buss (Lakers)e Bob VanderWeide (Orlando).

Per i giocatori Derek Fisher, Maurice Evans, Chris Paul, Theo Ratliff, Etan Thomas, Matt Bonner, Roger Mason e James Jones.

Siamo a 110 giorni di serrata.

Per gli amanti della cinematografia beiamo voluto mettere come foto del post quella di Bruce Willis nel film “Last Man Standing” (L’ultimo a stare in piedi) ad indicare la durata allucinante dell’ultima sessione di negoziati.

 

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B