Meeting: si può chiudere entro il week-end!

Luci e ombre nell’incontro di ieri durato ben 14 ore, molti progressi e c’è l’ottimismo per chiudere il tutto entro il week-end

Nell’hotel di Manhattan le fazioni si sono incontrate a ranghi ridotti con Billy Hunter, Derek Fisher, Maurice Evans e l’economista Kevin Murphy a rappresentare i players, mentre per gli owners erano presenti il commissioner David Stern, Adam Silver, Peter Holt (San Antonio Spurs), Glen Taylor (Minnesota Timberwolves) e Jim Dolan (New York Knicks).

Dopo tanti incontri fallimentari, quello di ieri (durato ben 14 ore!) è stato senza dubbio il più proficuo: le parti hanno compiuti enormi passi avanti nei negoziati, specie in quei “System Issues” che tanto avevano dato fastidio nei meeting precedenti (Salary Cap, ndr), dopo 14 ore di colloqui  fonti vicine alle parti hanno dichiarato che nella sala regnava il cosiddetto “buon senso” e che c’era una forte volontà di raggiungere un accordo.

C’è un’incognita però: la divisione dei profitti! Già, perché quel infame del BRI non è stato discusso ma, dopo il “cedimento” dei proprietari, si crede che questa volta sia quella buona per stringersi la mano.

Altri segnali di ottimismo sono arrivati quando LeBron James (26 anni), Carmelo Anthony (27 anni) e Chris Paul (25 anni) hanno tolto i loro nomi dalla lista dei partecipanti al famoso Elite Tour, decisione presa dopo che alcuni fonti riportavano appunto dei passi avanti fatti nei negoziati. Sulla fan-page di Facebook scrissi che l’Elite Tour era andato a farsi benedire ma, soltanto i tre giocatori citati non parteciperanno.

Malgrado la tarda ora, alle 3 di notte (ora NY) il David Stern , Adam Silver e il presidente dell’NBPA Derek Fisher hanno incontrato la stampa, ecco le parole del commissioner: “Finché non avremo un accordo complessivo, non abbiamo un accordo di nulla” aggiungendo: “Non ho quantificare quanti progressi sono stati compiuti” sulla stagione: “Che sia da 82 gare o meno, lo si capirà presto” mentre Silver: “Non c’è dubbio oggi è stata una giornata migliore rispetto Giovedi scorso, non c’è dubbio che abbiamo fatto progressi sulle questioni importanti”.
Anche Fisher ha mostrato qualche segno di ottimismo: “Non possiamo dire che è stato fatto un progresso determinante, ma qualche progresso è stato fatto nei problemi di sistema”.

Le parti si riuniranno oggi, alle 20 ora italiana (2:00 p.m New York)!!!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B