J.R Smith pronto al ritorno, deluso dalla Cina!

La guardia dei Nuggets è pronta a tornare a lockout finito, con lui anche il compagno Wilson Chandler.

I Denver Nuggets sono al squadra che ha esportato più giocatori: Ty Lawson (Zalgiris Kaunas), Danilo Galliinari (Olimpia Milano), Kenyon Martin (Xinjiang Flying Tigers), Wilson Chanlder (Zhejiang Guangsha) e J.R Smith (Zhejiang Wanma).

Per Lawson l’avventura in terra lituana vive di alti e bassi, per Danilo va “a tutto motore” (come direbbe lui, ndr), di Martin non si sa niente di particolare mentre per Chandler e, soprattutto, Smith l’avventura cinese pare essere arrivata al capolinea; J.R era arrivato in oriente molto motivato e pronto a far bene però, dopo qualche settimana, sono iniziati i primi problemi, tra questi il fuso orario e divieto ad utilizzare il social network Twitter, del quale il J.E è abbastanza dipendente (@NiFiDiD5): “Dear China, the fact that u won’t let me work my Skype on my desktop or twitter is really pissing me off.” fu il primo tweet di lamentele.

Pensate lo Zhejiang aveva accolto Smith come “il giocatore più importante della storia del club”, inoltre gli aveva messo a disposizione di tutto: ha assunto un cuoco e due traduttori appositamente per lui, in occasione del suo trasferimento Smith ha portato circa 20 bagagli e il club ha organizzato una sala specialmente per quelle borse.

Gli attriti tra il giocatore e la franchigia della CBA sono aumentati negli ultimi giorni, tanto da far scrivere all’ex Hornets: “Non ho firmato per questo” (vedi tweet sotto). Fonti rivelano che il team cinese è disposto a rilasciare il giocatore qualora il lockout finisse, questo andando contro la legge della CBA (chi firma dall’NBA non può tornare indietro fino al termine della stagione, ndr).

Smith è free-agent quindi, a serrata finita, sarà tra i nomi più caldi del mercato, nella sua prima partita in CBA J.R ha chiuso con: 4 punti, 5 rimbalzi, 6 assist, 3 recuperi in 15′ di utilizzo, qui di seguito la foto della sua maglia.

LOCKOUT: UNA STAGIONE DA 78 PARTITE?

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B