Shaq torna sull’astio con Bryant nel nuovo libro!

L’ex centro di Boston e Cleveland sta per uscire con un nuovo libro, all’interno i retroscena della faida col “Black Mamba”.

Era da tanto tempo che non si parlava più di Shaq Vs Kobe, Shaquille O’Neal a breve uscirà nelle librerie col suo nuovo libro “”Shaq Uncut: My Story” e ha voluto dire la sua in merito agli anni ai Lakers con Bryant. In parte sembra di ri-leggere “Last Season” di Phil Jackson sul come “The Diesel” racconta i retroscena della relazione con Kobe Bryant, qui di seguito vi riportiamo alcuni stralci del libro:

“Prima della stagione 2003/04 io e Kobe veniamo chiamati dalla dirigenza Lakers dove ci dicono: “Basta discussioni/litigi in pubblico” erano tutti stanchi di questa nostra relazione altalenante specialmente Phil Jackson. Poi un giorno vengo a conoscenza di un’intervista che Bryant aveva rilasciato dove diceva che ero grasso e fuori aggiungemmo che stavo enfatizzando il mio infortunio per non giocare. Guardavo l’intervista in TV e stavo per esplodere, avevo promesso a Phil e ai Lakers che non avrei più sparlato in pubblico…ma decisi di interrompere la tregua e dissi ahi ragazzi che lo avrei ucciso!”

Shaq poi racconta il faccia-a-faccia negli spogliatoi

“Kobe venne da me e mi disse: “Dicevi di essere il mio fratello maggiore, che avresti fatto tutto per me e che mi saresti stato vicino, sei stato l’unico a non chiamarmi dopo quello che accadde nel Colorado!” In verità lo chiamai…poi mi disse: “Beh, ho pensato che almeno avresti potuto sostenermi pubblicamente, si suppone che tu sia mio amico”. Intervenne Brian Shaw a calmare le acque ma io risposi: “Se andrai a dire ancora cose come quelle dette a Jim Gray, ti uccido!” lui: “Qualunque cosa”, da quel giorno chiusi con lui.”

Però infine “The Big Aristotele” evidenzia la determinazione del suo ex compagno di squadra:

“Tutto quello che Bryant sta facendo oggi, lui me lo disse quando ero ai Lakers, eravamo su un bus e lui: “Diventerò il numero 1 al mondo, te lo giuro”.

LOCKOUT: FISHER FEDELE E PUNGENTE: “CI HANNO VOLTATO LE SPALLE!”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B