NCAA al via, ecco su chi puntare (10-1)

Questo fine settimana prenderà il via la stagione del College Basketball, ecco su chi puntare
Dopo 4 mesi senza basket e con l’NBA ancora ferma è la miglior notizia degli ultimi tempi, la stagione che sta per iniziare sarà molto ricca di giovani di talento, anche “grazie” al quasi flop del Draft della scorsa estate quando alcuni dei migliori prospetti non si candidarono per essere “promossi” in NBA, restando un altro anno al college e facendo le fortune delle loro squadre, che avranno un asso in più da usare.

Dopo aver visto le posizioni dalla #20 alla #11 (CLICCA QUI), oggi entriamo nella Top 10:

10) Pittsburgh
Sarà il roster più grande, più atletico e più futuribile che coach Jamie Dixon abbia mai avuto fra le mani, non sono molto esperti ma la regular season non dovrebbe risentirne, attenzione verso Marzo.

9) Arizona
Il potenziale offensivo di Arizona è nelle mano di due Freshman, Josiah Turner e Nick Johnson sono abbastanza talentuosi e maturi per portare avanti la squadra, inoltre saranno circondati da un roster di veterani che sanno come si deve lavorare con coach Sean Miller.

8) Memphis
Hanno fatto grandi progressi durante le fatiche dell’off season, ma necessitano un miglioramento enorme nella protezione della palla, nella difesa e nell’attacco in velocità, a loro vantaggo un talento quasi illimitato.

7) Florida
I Gators hanno perso tutta la loro forza d’attacco ma il sophomore Patric Young potrà mitigare qualche laguna sia in attacco che in difesa con il freshman Brad Beal che potrà portare una quota punti costante.

6) Syracuse
Hanno lavorato molto nei giochi da vicino a canestro, e sono al top, il nuovo arrivato Michale Carter-Williams è forse di troppo ma un cambio in più nel settore piccoli non fa mai male.

5) Duke
I Devils sono stati una delle 10 squadre con la difesa più efficiente nella scorsa stagione e questo non può che far migliore l’intera squadra, l’arrivo di Austin Rivers darà qualcosa in più a tutto l’ambiente Duke anche se con l’addio di Singler e Smith le cose non saranno facili.

4) Connecticut
A Connecticut mancherà Waker come ad un bambino manca la sua coperta, ma il passaggio di Shabazz Napier a playmaker a tempo pieno mitigherà un po’ le cose rendendo meno traumatico il cambiamento. Per Alex Oriahki è giunto il momento di diventare un giocatore da doppia-doppia.

3) Ohio State
Potrebbero vincere il loro primo titolo NCAA degli ultimi 50 anni se il loro gioiello Jared Sullinger diventerà il vero leader della squadra, portando con sè tutto il resto della truppa sperando che migliorino anche dal punto di vista mentale quando la pressione si farà sentire.

2) Kentucky
Sono una squadra giovane come al solito, con 6 dei primi 7 giocatori che sono al 2° anno o freshman, l’unico dubbio che può avere John Calipari è se potranno reggere alla pressione della March Madness.

1) North Carolina
E’possibile che North Carolina non vincerà il titolo ad Aprile ma è piu difficile trovare un motivo per cui non dovrebbero essere i favoriti, cosa che accada puntualmente da qualche anno, hanno profondità, capacità in regia e una straordinaria abilità nel proteggere il vantaggio

APPUNTAMENTO A DOMANI CON LE TOP 5 FRESHMAN/SENIOR

Stefano Bei

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste