Simulazione Meeting 09/11

Come promesso eccovi la simulazione dell’incontro che si terrà oggi, giorno dell’ultimatum imposto da David Stern.

Fisher: “Buon giorno”

Hunter: “Buon giorno”

Silver: “Buon giorno”

Stern (si guarda in giro): “Non c’è Wade, vero? Ok, buon giorno a tutti”

Fisher: “Bene David, grazie per averci dato quest’occasione di incontrarci a così poche ore dal tuo ultimatum”

Stern: “Di niente Derek, allora…quindi voi non ritenete giusta la nostra ultima offerta, vero?

Fisher: “No, ma siamo uniti, vogliamo difendere i nostri diritti, vogliamo andare avanti anche se…”

Stern: “Anche se???”

Fisher: “Emm, si…cioè…insomma, magari, si potrebbe”

Stern (con occhi speranzosi): “Si potrebbe???”

Fisher: “Eh dai…quella roba lì che ci fa scannare da 4 mesi, dove noi abbiamo sempre detto di no”

Hunter: “52,5 % Derek, per la precisione”

Fisher: “Si grazie Billy, comunque…diciamo che possiamo dare il nostro consenso SE però voi ci concedete qualche favore sul tetto salariale”

Stern alla Homer Simpson quando parla col suo cervello (vedi foto) si gira verso i proprietari: “Amici, effettivamente…se sono disposti ad accettare il 50/50, potremmo andarli incontro e soddisfare le loro richieste o comunque potremmo essere più flessibili, che ne dite”

Jordan: “Ragazzi ragazzi…calma, io ho 6 anelli e sono il giocatore più forte della storia…”

Bryant (con espressione di disgusto): “Gne gne gne gne gne”

Jordan: “Ma stiamo scherzando?? Vuoi davvero dividere 50/50 con questi qua? Io, fossi in te, proporrei una divisione 99/1 a favore nostro, che mi pare la più equa e sensata, diglielo anche tu Dan (Gilbert, ndr)”

Gilbert: “Io vi prometto che noi vinceremo un anello prima di colui che si è auto-nominato Re!!”

Sguardo dei presenti come il direttore scenografico de “Una pallottola spuntata 33⅓” (vedi foto)

Gilbert: “Comunque Michael, io sono con te, dividiamo 99/1 e ci terrei a precisare che James non si è comportato bene con Cleveland e la pagherà”

Stern tra sè e sè: “Ma perché gli abbiamo concesso di tornare ad essere proprietario di una squadra e perché quello non si fa vedere da uno bravo…perché?”

Fisher: “Però se la mettete così…”

Pierce: “Allora? Decertificazione? Forza, sono prontissimo, ho arruolato una bella dozzina pronta a firmare e sia chiaro, io devo essere il primo a firmare e voglio che il mio nome sia ben evidenziato e che mi si menzioni come ideatore del movimento eh, mi raccomando, Paul Anthony Pierce, “The Captain and The Truth””

Bryant: “Ho già cambiato 4 SIM del telefonino per evitare le richieste di quel tizio italiano e ho anche perso $4,3 milioni per le vostre bizze, fate i bravi, per favore”

Stern alzandosi in piedi col fumo degli occhi stile The Rock (vedi foto): “Stammi a sentire cioccolatino e statemi a sentire pure voi piccoli lord…ne ho piene le scatole di questa storia, sono 4 mesi che dormo male, partecipo a delle maratone inutili, abbiamo già perso 200 partite, la faccia, la reputazione, l’immagine e la credibilità. VOI (puntando il dito ai giocatori)”

Wade (arrivato dal nulla): “Ooh!!! Tu non ti…”

Stern: “Stai zitto e pensa alla Gara6 delle Finals, non sono io quello che preso dal panico ha tirato un mattone sul palo del tabellone e poi ha perso l’anello contro un crucco!!!”

Wade si siede in un angolo senza battere ciglio

Stern: “Dicevo, VOI mi avete scassato con sta storia dei diritti, delle concessioni e s******e varie, l’unico vostro VERO diritto è quello di mettervi le scarpe, scendere in campo e giocare! G-I-O-C-A-R-E, ovvero il vostro lavoro branco di succhia soldi, pensa a te (rivolto a Silver), mi stanno facendo dar ragione a Rodman e il che la dice lunga”

Silver: “Commisioner pensi alla sua salute”

Stern: “No no, questi bambinoni sono stati troppo viziati in passato e guardali qui, adesso voglio fare la voce grossa con quelli che li hanno portati e fatti diventare quelli che sono… Mike (Arison, ndr), Jerry (Buss, ndr), James (Dolan, ndr) forza dite qualcosa, no Michael, tu no!”

Arison: “Lo sapete, io c’ho quello la che deve vincere se poi non si conclude niente me lo trovo su una seggiola con una camicia da boscaiolo che ripete “What Should I Do?”…Adesso, non voglio fare quello che rema contro eh, però io posso accettare le loro richieste, poi decidete voi”

Buss: “Mettetevi in testa che Bynum non lo cedo”

Gocciolina da manga di fianco ad ogni persona presente nella sala

Buss: “Ah, scusate…Per sta cosa, boh fate voi…io ho un appuntamento con delle donzelle tra 10 minuti nell’upper side”

Dolan: “Chris (Paul, ndr) se io vi assecondo, non è che faresti uno strappo alla regola (strizzando l’occhio) e magari vieni da noi prima di giugno? ”

Stern: “Ecco, bambinoni viziati da una parte e megalomani eccentrici dall’altra, ma sono l’unico ciuccellone che vuole l’accordo???”

Fisher: “Non per fare il pignolo eh, ma sono le 16:50, che facciamo David col tuo ultimatum?”

Stern (calmatosi dallo sfogo, si siede): “Già…che facciamo…(guarda Silver) Adam, passami il calendario (poi guarda Fisher), dicembre è andato Derek, ci rivedremo e spero presto e con buoni propositi”

Fisher: “E così sia”

Finirà davvero così o ci saranno altri colpi di scena?

Appuntamento come sempre stasera nostra Fan-Page di Facebook (e anche su Twitter)  per gli aggiornamenti in tempo reale di questo (forse) ultimo e decisivo meeting. sperando che il buon senso abbia la meglio….anche se è dura!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B