Durant, tra il rifiuto, l’ottimismo…e l’Europa

La stella dei Thunder si è espressa sull’offerta dell’NBA e su una papabile esperienza in Europa.

Tra 17 giorni lo vedremo impegnato in un match di flag-football contro LeBron James (26 anni) ma, tra 3 giorni, NBA e NBPA potrebbero giungerà all’accordo e Kevin Durant (22 anni) aha detto la sua, sorprendendo un po’ tutti: “So che non è la cosa giusta” aggiungendo: “Non è quello che vogliamo. … Se non è un buon affare, non vedo perché dovremmo accettare, soprattutto questo ritardo (riferito al calendario,ndr)”.

Sulla stagione: “Possibilitò che si giochi? Io dico che abbiamo il 50%. Ho parlato col mio agente (Aaron Godwin, ndr) e anche lui dice che non è un’ottima idea quella di accettare. Io però rimango ottimista anche se intorno a me e ai miei colleghi c’è molto nervosismo”.

In questi giorni sono arrivate anche delle considerevoli offerte da parte dei team europei per ingaggiare il cannoniere della Lega, nello specifico sono il Maccabi Tel Aviv, il BBC Bayreuth e Valencia anche, proprio in merito alla destinazione Spagnola, la stampa locale ha sottolineato l’offerta di $750 mila a mese da parte dell’Unicaja Malaga (vedi foto sotto). In merito a queste offerte ecco il pensiero di Durant: “Sono molto tentato di giocare oltreoceano, però come ho sempre detto preferisco aspettare e capire cosa succederà qui”.

 

LOCKOUT: CONTRORDINE, I GIOCATORI VOGLIONO ACCETTARE!

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B