Miami…che botta! Iverson vince in tribunale

La CBS riporta cosa potrebbero perdere alcuni team, cadute le accuse su A.I, rumors su Howard e Scola.

– Con le due settimane di dicembre cancellate l’NBA ha già perso le bellezza di 103 partite, il lockout prosegue e la CBS ha steso nero su bianco cosa rischiano alcuni team se si dovesse perdere l’intera stagione: i più colpiti sarebbero in assoluto i Miami Heat con $200 milioni, a seguire troviamo i San Antonio Spurs con $90 milioni, gli Oklahoma City Thunder con $60 milioni, i Portland Trail Blazers con $59 milioni.

Allen Iverson (37 anni) torna a vincere e lo fa in tribunale, infatti il giudice federale ha tolto la multa di $2,5 milioni che era stata affibbiata a “The Answer”  colpevole di una presunta rissa avvenuta a Detroit 2 anni fa. La deposizione di A.I. ha avuto la meglio e, prima di andarsene, l’ex Grizzlies ha guardato in faccia l’avvocato che lo accusava, Gregory Lattimer, dicendogli: “Sapevo che avrei vinto e ho vinto, vai all’inferno!”.

– Dalla Spagna il Caja Laboral (ex tau Vitoria, ndr) sta premendo fortemente per riabbracciare Luis Scola (31 anni) se la stagione NBA venisse cancellata.

– Il Real Madrid, dopo Rudy Fernandez (26 anni) e Serge Ibaka (22 anni), pare non abbia finito di fare compere in america e adesso punta a due big: LaMarcus Aldridge (26 anni) e…Dwight Howard (25 anni), ad entrambi è già stata fatta un’offerta ma, causa assicurazione più economica, il team spagnolo preferirebbe l’ala dei Blazers.

– Sembrava ormai ufficiale ma all’ultimo l’Unicaja Malaga non ha messo sotto contratto Tiago Splitter (26 anni), la dirigenza spagnola ha ritenuto troppo elevato il prezzo dell’operazione ($134 mila per mese).

Chris Bosh (27 anni) ha dichiarato che non prenderà in considerazione l’opzione oltreoceano.

– Dalla Germania (!) è partita un’offerta verso Kevin Durant (22 anni), il team tedesco (sconosciuto) attende una risposta.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B