Duke si aggiudica il 5° Maui superando Kansas!

I Blue Devils non falliscono e superano Kansas nella finale del torneo Hawaiano.

Per chi non lo sapesse, ad inizio stagione collegiale si tiene a Maui (Hawai)  il “Maui Invitational Tournament“, torneo al quale partecipano 7 squadre della Division 1 più la Chaminade University of Honolulu (organizzatrice dell’evento).

A vincere l’edizione 2011 sono stati i Blue Devils di coach Mike Krzyzewski i quali hanno superato per 68-61 i Kansas Jayhawks. Per gli amanti dei numeri si tratta del 5° “Maui Invitational” vinto da Duke che, ogni volta che è stata invitata, ha sempre vinto (record di 7-0).

È stata una partita molto equilibrata e tirata, 12 volte le squadre sono state in parità e 16 volte c’è stato un cambio di leadership; a 1’33” Eljiah Johnson (10 punti) realizzava la tripla del sorpasso Kansas sul 60-61, 23″ dopo gli rispondeva con una tripla Tyler Thornton (7 punti), sul capovolgimento di fronte Kansas perdeva palla con Taylor (11 perse) e a 20″ dalla fine tripla forzatissima dall’angolo sempre di Thonrton che chiudeva i conti: “Non potevamo difendere meglio, è stato qualcosa in incredibile” ha commentato il coach dei Jayhawks Bill Self.
Propio la tripla di Thornton ha segnato la partita che ha visto trionfare come MVP Ryan Kelly (17 punti).

Per coack K continua il momento d’oro, dopo la vittoria numero 903, l’head coach di Team USA si gode anche questo prestigioso appuntamento commentando anche la tripla del suo uomo: “EÈ stato un dream-shot, molti dicono che è stato un tiro fortunato e io dico che sono fortunato ad avere uno come lui nella mia squadra” aggiungendo: “Questo è il Maui Invitational, vincerlo fa sempre piacere e poi qui c’è un atmosfera speciale”.ù

Ecco qui il tiro che ha spezzato le gambe a Kansas e ha deciso la partita:

[youtube: http://www.youtube.com/watch?v=-RAN3fQzPgA]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B