Howard+Paul nel 2012, i Lakers possono ma….

Puro fanta-mercato? Non per i Lakers che possono realizzare questo colpo, ma prima bisogna aspettare!

Dwight Howard (25 anni) e Chris Paul (25 anni) ai Los Angeles Lakers!? Ad una frase così la tipica risposta è: “Eh, magari” o “Non scherziamo!” o addirittura “Impossibile, dai!” e invece i giallo-viola, carte alla mano possono permettersi nella prossima estate di scippare a Magic e Hornets le loro stelle!

Partiamo dalla modalità più semplice: Pau Gasol (31 anni) e Andrew Bynum (24 anni) spediti o ad Orlando o a New Orleans, in più aggiungiamo che Howard è da un anno che esprime la volontà di finire in California a giocare con Kobe Bryant e che Paul vuole giocare in una grade, anche se ha fatto intendere che da free-agent le sue opzioni sarebbero o NY o L.A sponda Clippers, resta di fatto che i giocatori ci starebbero.

Qui sorge la domanda principe: “Ok, ma economicamente come possono i Lakers con le sole cessioni di quei 2 poter tenere Howard e Paul con Bryant?”

In merito a questo punto ci viene incontro un inossidabile dei media USA, Chris Sheridan, il quale ha evidenziato come i New York Knicks (secondo la rivista Forbes) sono l squadra più ricca in NBA con l’ammontare di $645 milioni contro i “soli” $633 dei Laker che si trovano alle loro spalle ma ecco che arriva l’inghippo; nella stagione 2012/13 la Time Warner Cable (TV via cavo USA) acquisterà per un totale di $3 miliardi tutte le partite dei Lakers per la durata di 20 anni!

Penna alla mano, cotando che i profitti odierni dei Lakers si aggirano tra i $45 e i $60 milioni, in una prospettiva futura i profitti saranno sui $150 milioni…e pensate che il record lo detengono i Knicks con $69 milioni ricavati nella stagione 2009/10!

Quindi ricapitolando; la contropartita tecnica c’è, le volontà dei giocatori ci sono, il cash pure e perché non cominciare subito con uno dei due? Le risposte sono varie come quella etica: “È appena finito il lockout dove si  è lottato sui diritti delle stars con la “Carmelo Anthony Rules” e questi pronti via pigliano una superstar icona della sua città?” o quella più riflessiva che vuole prima vedere cosa succederà in questa stagione a L.A con coach Brown in panchina e tante incognite, poi vedere se a giugno 2012 sarà davvero necessario agire sul mercato.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Ironclaw

    Io li prenderei subito entrambi. Ringiovanire la squadra e potenziarla con il miglior centro ed uno dei migliori 3 play delle lega, con Bryant e qualche altro buon giocatore ed hai una squadra da titolo immediato e con un ottimo futuro!