Saint Joseph’s-Creighton 80-71

Creighton interrompe la sua serie di 7 vittorie consecutive contro la St. Joseph’s University.

St. Joseph’s Hawks – Creighton BlueJays (#17) 71-80 (30-35)

Hawks: Jones 29(5 reb, 5 ast), Galloway 12, Roberts 12, Aiken 11, Wilson 8 Kanacevic 6, Quarles 2
All: Bloomfield

BlueHays: McDermott 26(10 rimb), Young 15, Echenique 10, Gibbs 8, Manigat 6, Dingman 3, Jones 3
All: McDermott

Top Performance:
Rimbalzi: Kanacevic 12( 6 off, S.Jp.)
Assist:Gibbs 5 (Cu), Jones 5 (S.Jp.)
Recuperi: Jones 3 (S.Jp.)
Palle perse: Jones 7 (S.Jp.)
Stoppate: Aiken, Roberts 3 (S.Jp.)

MVP: Carl Jones(S.Jp) 29 punti, 5 rimbalzi, 5 assist, 3 recuperi, 7 perse

Bella partita alla Michael J. Hagan ’85 Arena di Philadelphia, una partita più più fisica che tecnica e lo spettacolo ne risente, il pubblico di casa spinge la squadra verso la 7° vittoria stagionale(la 4a in casa) in una partita che salvo alcuni frangenti è sempre state sotto il controllo dei padroni di casa con un Carl Jones in gran forma che mette a segno 29 punti.

La Partita inzia piano con le squadre che si prendono le misure e rimane in equilibrio con le squadre che segnano costantemente fino a 9’ dal riposo sul 17-17, poi qualcosa nell’ attacco di Creighton si blocca e gli Hawks scappano sul + 8 con un parziale di 3-11, senza Mc Dermott l’attacco dei Jays è poca cosa e la difesa è troppo fallosa. Il vantaggio di St.Joseph si mantiene costante e al termine dei primi 20 minuti il punteggio è 30-35. Anche la ripresa inizia a piano, le squadre dopo la pausa non trovano più il canestro, in 5 minuti vengono realizzati solo 6 punti, di questo ne approfittano gli ospiti che a al 7’ ritrovano il pareggio sul 39-39 grazie ad una tripla di Jahenns Manigat.

Nei primi minuti McDermott, marcato più stretto, non trova più gli spazi e questo propizia la nuova fuga degli Hawks che in 3 minuti si portano sul + 10 sul 41-51, timida la rimonta dei Jays che nonostante gli sforzi si ferma sul -3. A 7’ dalla fine l’incontro piega inesorabilmente dalla parte di St. Joseph che con 4 canestri consecutivi si riprota sul + 9; negli ultimi 5 minuti il ritmo si alza, le “punte” Mc Dermott e Jones arrotondano i loro score e gli ultimi 2 minuti scorrono via nella solita carrellata di falli intenzionali che però non riescono a cambiare le sorti dell’incontro, il punteggio finale è 71-80.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste