I Kings stendono Kobe, Ellis & Curry Rose!

Buona la prima per i Kings, cadono Bulls e i Mavericks, bene i Thunder di KD e Gordon decide il match a Phoenix.

 

 

 


Washington Wizards – New Jersey Nets 84-90

WAS: Blatche 11 (10 rimb), McGee 11, Crawford 15, Wall 13, Young 16
NJN: Humphries 21 (16 rimb), James 6 (14 rimb), Morrow 16, Williams 23

Vittoria esterna per i Nets di Deron Williams (23+9 assist) sul campo dei Wizards; ospiti che nel 2° quarto rimontano da -20 (37-17) e nell’ultimo periodo, a 2′ dalla direna, trovano le forze per il sorpasso sul 76-77 col jumper di Morrow, sempre quest’ultimo realizzerà la tripla del +8 (79-87) a 1’37” dalla fine.

Charlotte Bobcats – Milwaukee Bucks 96-95
CHA: Maggette 12, Henderson 18, Diaw 9 (11 rimb), Augustin 19, Walker 13, Mullens 10
MIL: Bogut 17, Dunleavy 13, Jennings 22, Livingston 14, Udrih 13

Kemba Walker (13 punti uscendo dalla panchina) mostra già i muscoli e trascina alla vittoria i suoi Bobcats; sotto di 1 (91-92) a 49″, Charlotte trova il break di 5-0 con gli ultimi due punti dalla lunetta del rookie, vana la tripla sulla sirena di Beni Udrih e i 23 di Brandon Jennings.

Orlando Magic – Houston Rockets 104-95
ORL: Turkoglu 23, Howard 21, J.Richardson 10, Reick 20, Davis 13
HOU: Scola 19, Lowry 20 (12 ass), Dalembert 10, Williams 13, Lee 15

Grazie ai 44 punti del duo Turkoglu-Howard i Magic colgono la loro prima vittoria ai danni dei Rockets; texani che tsanno in partita e rimotano fino al 66-65, poi Orlando spezza il match con un parziale di 11-0 con ben 5 punti consecutivi di Chris Duhon, i Rockets non riusciranno a rimontare.

Cleveland Cavaliers – Toronto Raptors 96-104
CLE: Jamison 15, Varejao 14 (10 rimb), Sessions 18, Gee 15, Thompson 12
TOR: Bargnani 13, Johnson 13 (13 rimb), DeRozan 15, Calderon 15 (11 ass), Barbosa 14, Bayless 10, Davis 14

Italian Job: Bargnani 13 pt (4/8, 1/4, 2/2), 6 rimb, 2 ass

Toronto sbanca Cleveland mandando ben 7 uomini in doppia-cifra a referto; DeMar DeRozan uomo incontro grazie ai suoi 6 punti consecutivi che, a metà del 4° periodo, hanno da il +7 (87-94), vantaggio poi difeso fino alla fine. Per Kyrie Irving solo 8 punti con 2/12 dal campo.

Indiana Pacers – Detroit Pistons 91-79
IND: Granger 16, West 11 (12 rimb), Hibbert 16 (14 rimb), George 12, Hansbrough 15 (13 rimb)
DET: Jerebko 17, Stuckey 17, Gordon 14

Vittoria schiacciate per gli Indiana éacers di David West e Roy Hibbert (doppia-doppia a testa) contro i Pistons; i padroni di casa, dopo esser stati sotto nel primo quarto, firmano un break di 12-2 che li porta sul +13 (47-34) a 2′ dall’intervallo, nel break ben 2 triple consecutive messe a segno da George e Collison.

Minnesota Timberwolves – Oklahoma City Thunder 100-104
MIN: Beasley 24, Love 22 (12 rimb), Milicic 12, Barea 14, Williams 13
OKC: Durant 33, Westbrook 28, Harden 16

Il trio delle meraviglie di coach Brooks vince la seconda partita in due giorni superano i T-Wolves a Minnesota; a 2’02” dal termine il tabellone dice 98 pari poi layup di Perkins + 2 liberi di Westbrook per il 4 Thunder a 50″, risponde il rookie Williams e Beasley avrebbe anche la palla del pareggio a 4″ ma il suo tiro non va, Perkins chiuderà i giochi dalla lunetta.

Dallas Mavericks – Denver Nuggets 93-115
DAL: Nowitzki 20, Kidd 12, Carter 11, Beabois 10, Williams 12
DEN: Gallinari 15, Afflalo 11, Lawson 27. Miller 18, Harrington 18

Italian Job: Gallinari 15 pt (3/5, 1/5, 6/6), 7 rimb (1 off), 3 ass, 1 rec, 1 persa, 1 stop.

Vittoria anche per Gallinari e niente meno che a casa dei campioni in carica; Dallas tiene botto nel 1° quatto ma due triple negli ultimi 32″ di Al Harrington hanno dato il +9 (23-32) agli ospiti, ospiti che nel 2° quarto ha sfruttato le perse di Dallas (20 alla fine) scappando addirittura sul +26 (41-67) a 1’10” dalla fine con i liberi di Rudy Fernandez.

San Antonio Spurs – Memphis Grizzlies 95-82
SAS: Jefferson 14, Duncan 10, Ginobili 24, Parker 15
MEM: Gay 19 (10 rimb), Randolph 10, Gasol 13, Conley 11

Piccola vendetta anche per San Antonio che con Ginobili batte i Grizzlies; a 5′ dal termine del terzo quarto Rudy Gay dava il -3 (52-59) ai suoi ma da li break di 16-0 Spurs che ha ucciso il match sul +19 (68-49).

Phoenix Suns – New Orleans Hornets 84-85
PHX: Gortat 13, Nash 14 (12 ass), Lopez 21
NOH: Ariza 13, Landry 14, Gordon 20, Belinelli 10, Vasquez 10, Kaman 10

Italian Job: Belinelli 10 pt (4/6, 0/5, 2/2), 5 rimb (1 off), 1 ass, 1 persa

Eric Gordon si prende gli Hornets e decide i match nella vittoria esterna a Phoenix; infatti suo il jumper a 4″ che ha dato la vittoria a New Orleans, bene Belinelli con 10 punti partendo titolare.

Sacramento Kings – Los Angeles Lakers 100-91
SAC: Salmons 13, Cousins 12 (11 rimb), Thornton 27, Evans 20
LAL: Gasol 15, Bryant 29, World peace 19

Ancora K.O i Lakers e stavolta contro i Sacramento Kings dell’accoppiata Thornton-Evans (47 in due); partita decisa dal break di 17-9 realizzato da Sacramento negli ultimi 6′ di terzi quarto che ha dato il + 14 (78-64), solo 6 punti per l’atteso Jimmer Fredette, vani i 29 e i 20 di Kobe Bryant e Metta World Peace.

Portland Trail Blazers – Philadelphia 76ers 107-103
POR: Wallace 21, Aldridge 25, Camby 6 (13 rimb), Felton 12, Matthews 16, Batum 10, Crawford 12
PHI: Iguodala 22, Brand 10, Hawes 10 (14 rimb), Holiday 13, Williams 25, Young 10, Turner 10

Partono bene anche i Blazers che battono Sixers con brivido finale; a 1’15” Felton realizza il tiro del +8 (103-95), Phila reagisce con Luois Williams che spara 8 punti filati portando i Sixers sul -2 (105-103) a 16″, Felton va in lunetta ma fa 1/2 ma Iguodala, sul capovolgimento, sbaglia la tripla del possibile pareggio a 4″.

Golden State Warriors – Chicago Bulls 99-91
GSW: Wright 13, Lee 22, Ellis 16, Curry 21 (10 ass)
CHI: Deng 22 (10 rimb), Noah 7 (10 rimb), Hamilton 10, Rose 13, Watson 13, Korver 11

Derrick Rose paga lo sforzo di Natale (4/17 al tiro) e i Warriors ne approfittano con le loro due bocche da fuoco, Ellis e Curry, che combinano 47 punti; proprio Stephen Curry, dopo 1 tiro preso in 14′, si scatena segnando 12 punti in un amen e dando ai suoi il + 19 (46-27) dopo 4′ del 2° quarto.

Daily Zap

[youtube: http://www.youtube.com/watch?v=JmLGz7Rmk6s]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B