Thunder no stop (5-0), 800esima per coach Pop

A L.A Bynum torna da trascinatore, Anthony e Chandler guidano i Knicks, primo K.O pe gli Hawks, continuano a volare i Thunder di KD.

 

 

 

Los Angeles Lakers – Denver Nuggets 92-89

Detroit Pistons – Indiana Pacers 96-88
DET: Prince 12, Jerebko 20 (12 rimb), Monroe 19 (11 rimb), Gordon 16, Stuckey 15
IND: Granger 11, West 10, Collison 15, Hansbrough 16, Hill 16

I Detroit Pistons si sbloccano e lo fanno mandando tutto il quintetto in doppia-cifra; padroni di casa sempre con la testa avanti ma con i Pacers sempre in scia, nel 3° quarto il sophomore Greg Monroe segna 9 dei suoi 19 punti e con un break di 14-4 Detroit tocca il +18 (76-58) a 2’16” dal termine della frazione, che li ha visti tirare col 63%.

Houston Rockets – Atlanta Hawks 95-84
HOU: Budinger 17, Scola 21, Hill 11 (15 rimb), Martin 27, Lowry 2 (18 ass), Dalembert 7 (10 rimb)
ATL: Smith 12, Horford 15, Johnson 15, McGrady 13

Gli Atlanta Hawks incappano nella loro prima sconfitta stagionale, vittime degli Houston Rockets di Kevin Martin e Kyle Lowry (18 assist!); Houston comanda sempre la partita con un margine tra gli 8 e i 12 punti, nell’ultimo quarto l’ex T-Mac segna 9 dei suoi 13 finali e riporta Atlanta sotto di 6 (79-73) , ma perentorio arriva un parziale di 6-0 chiuso con un libero di Martin dopo un fallo tecnico di Joe Johnson, +12 a 4’10” e partita in ghiaccio.

Oklahoma City Thunder – Phoenix Suns 107-97
OKC: Durant 12, Sefolosha 12, Westbrook 18, Collison 11, Harden 10, Cook 12
PHX: Gortat 12, Dudely 14, Morris 15, Warrick 15

Chi non perde un colpo (5-0) sono i Thunder di Kevin Durant che stavolta si è limitato a 12 punti (4/11 dal campo); nel secondo quarto Oklahoma ha costruito il suo successo tirando col 61%, dove Cook ha segnato 4/5 da 3 portando i suoi fino al +14 (60-46) all’intervallo lungo. Per i Suns bene solo il rookie Morris (15 punti), delude Nash con 8 punti e 6 assist.

Sacramento Kings – New York Knicks 92-114
SAC: Thornton 14, Hayes 5 (13 rimb), Cousins 9 (11 rimb), Evans 13, Thompson 13, Greene 10
NYK: Anthony 23, Herrellson 14 (12 rimb), Chandler 22, Fields 21, Dougls 17, Walker 11

Senza Amar’e Stoudemire (caviglia sinistra) i New York Knicks passano lo stesso a Sacarmento con 66 punti del trio Anthony-Chandler-Fields; partita praticamente segnata dal primo periodo (35-20) che ha visto protagonista Toney Douglas, autore di 9 dei suoi 17 punti finali, esordio stagionale per Mike Bibby con 3 punti in 16′

San Antonio Spurs – Utah Jazz 104-89
SAS: Duncan 12, Blair 17 (10 rimb), Ginobili 23, Parker 14
UTA: Jefferson 21 (11 rimb), Howard 18

I San Antonio Spurs archiviano senza problemi gli Utah Jazz e regalano al loro allenatore la 800esima vittoria in carriera; nel secondo quarto San Antonio ha cominciato un valzer da 3 punti mettendo a segno ben 7 triple delle quali 3 consecutive e 4 firmate Manu Ginobili, all’intervallo Spurs sul +15 (54-39).

Golden State Warriors – Philadelphia 76ers 79-107
GSW: Lee 19, Curry 21
PHI: Iguodala 14, Hawes 14 812 rimb), Holiday 12, Young 18, Williams 23

Senza Monta Ellis i Warriors cadono rovinosamente in casa contro i Sixers dei panchinari, infatti 41 punti sono arrivati dal duo Young-Williams; Philly rimonta lo svantaggio del primo quarto e chiude sul +8 (42-50) all’intervallo, a mandare in ghiaccio il match sarà un break di 15-3 nei primi 6′ di terzo periodo che vedrà gli ospiti toccare il +20 (45-65).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B