Bulls, che rimonta! Aldridge supera Durant

A Chicago Rose lancia la rimonta contro Atlanta, super Aldridge trascina i Blazers ad Oklahoma, Bynum-Bryant da sogno, Irving leader a Cleveland.

 

 

 

Cleveland Cavaliers – Charlotte Bobcats 115-101
CLE: Jamison 19, Parker 11, Irving 20, Sessions 11, Thompson 16
CHA: Maggette 21, White 10, Henderson 16, Augustin 26, Mullens 14

Prima grande serata per la prima scelta Kyrie Irving (20 punti con 8/10 dal campo e 6 assist) che trascina al successo i suoi Cavs sui Bobcats; i padroni di casa escono nel secondo quarto, rimontano e allungano sul fine periodo con 2 triple filate di Parker in un parziale di 8-2 per il 57-51. Nei primi 4′ della terza frazione Varejao e Jamison danno vita ad un altro parziale di 11-2 che di fatto chiude i giochi sul +13 Cavs (70-57). Oltre Irving molto bene Tristan Thompson con 16 punti uscendo dalla panchina.

Chicago Bulls – Atlanta Hawks 76-74
CHI: Deng 21, Boozer 11, Rose 30
ATL: Williams 14, Smith 15 (14 rimb), Horford 16, Johnson 10

Allo United Center di Chicago i Bulls mettono in scena una grande rimonta e superano in volata gli Hawks; a 2’41” dalla sirena del 3° quarto Atlanta scappava sul +19 (37-56) con Horford, proprio da li è cominciata la rimonta Bulls piazzando un micidiale break di 20-2 con Derrick Rose in prima fila (16 punti su 20) tornando in partita sul -2 (57-59). Si va avari colpo su colpo fino a 7″ quando Horford fa 1/2 dalla lunetta (74-74) e Luol Deng, a 3″, segna il layup del sorpasso. Joe Johnson non troverà la tripla sulla sirena. Nel secondo quarto Chicago ha tirato col 9% dal campo (2/21) ma gli Hawks non hanno approfittato tirando a loro volta col 26% /6/23).

Memphis Grizzlies – Sacramento Kings 113-96
MEM: Gay 23, Gasol 14 (15 rimb), Allen 10, Conley 14, Young 20, Mayo 16
SAC: Hickson 12 (10 rimb), Fredette 17, Thomas 15, Outlaw 11

I Memphis Grizzlies, senza Zach Randolph, superano comodamente i Kings del rientrante Cousins (6 punti in 22′); dopo i primi due quarti divisi a testa, i Grizzlies cambiano marcia nel 3° chiudendolo sul +19 (87-69) dopo esser stati anche sul +23 (87-64).

Oklahoma City Thunder – Portland Trail Blazers 93-103
OKC: Durant 19, Harden 23, Westbrook 22
POR: Wallace 13 (10 rimb), Aldridge 30, Matthews 16, Felton 12, Batum 12

Secondo K.O consecutivo per i Thunder di Kevin Durant, reduce da un’altra serata poco felice al tiro (19 punti con 8/26 dal campo), dall’altra parte superbo LaMarcus Aldridge (30 punti con 10/19); proprio nel pitturato i Thunder sono venuti meno andando sotto 16-6 nel terzo quarto, frazione che ha visto Portland rimontare e chiudere avanti sul 78-74. Altro fattore determinate sono stati i falli, infatti Oklahoma City ha mandato in lunetta ben 36 volte gli avversari commettendo un totale di 22 falli.Il colpo di grazia è arrivato ad inizio 4° periodo con un break di 7-1 che ha dato il +8 (81-89) agli ospiti.

Utah Jazz – Milwaukee Bucks 85-73
UTA: Hayward 12, Millsap 13 (12 rimb), Jefferson 26 (10 rimb)
MIL: Jackson 16, Gooden 24 (12 rimb)

Buona vittoria casalinga per gli Utah Jazz di un ottimo Al Jefferson (24+12) contro i Bucks di uno spento Jennings (8 punti con 4/19); Milwaukee tira male per a cavallo tra il 3° e 4° periodo i Jazz ne approfittano firmando un parziale di 17-4 per il 674-61 a 4’35” dal termine.

Los Angeles Lakers – Houston Rockets 108-99
LAL: Gasol 14, Bynum 21 (22 rimb), Bryant 37, Blake 11
HOU: Budinger 16, Scola 20, Martin 12, Lowry 22 (10 ass)

Nessun problema per i Lakers della nuova accoppiata Bynum-Bryant col primo che si sta confermando devastante in aerea (21+22) e il secondo che ha risposto alla brutta prestazione di Denver con 37 punti (14/29 dal campo); proprio il “Black Mamba”, dopo 3 quarti di match equilibrato, ha rotto gli indugi segnando 7 punti consecutivi a 3′ dalla fine dando il +11 ai suoi (100-89).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Grande Kobe! Super coppia con Bynum…..

    I Thunder devono svegliarsi e fare le cose a modo, perchè se quest’anno non arrivano almeno in finale di Conference sarà un fallimento e rischiano di buttare via una squadra dal potenziale enorme!

  • DennisRodman91

    D-Will al posto di Westbrook e il titolo va in Oklahoma per un po’ ^^