Wade sofferente e teme una fascite plantare!

Il #3 di Miami continua a stare in borghese per via di un problema al piede sinistro, lo staff medico si interroga.Le medie di Dwyane Wade (28 anni) in questa stagione dicono 18.8 punti, 6.5 rimbalzi e 3.2 assist, solo che le ha totalizzate nelle prime 6 partite in quanto nelle ultime 4 ha osservato i suoi compagni in borghese per un infortunio al piede sinistro.

All’inizio si supponeva fosse solo una forte contusione, roba da 2/3 giorni di riposo, ma il giocatore continua a sentire dolore mostrando anche qualche segno di sconforto: “Non so cosa sia, mi son fatto tre idee e tra queste ho pensato fosse una fascite plantare, poi ho ipotizzato che fosse qualcosa riguardante l’osso e infine che fosse una combinazione di entrambi”  concludendo: “Lascio che faccia il suo corso e che possa passare presto”.

Wade teme moltissimo l prima delle sue tre ipotesi, perché un problema osseo col dovuto tempo si ripara, la fascite plantare invece “offre” una gamma di sintomi dolorosi: è un dolore della pianta del piede causata dall’ifiammazione dei nervi di quella zona. Il dolore può essere anche così intenso e diffuso da causare problemi fino al tallone.
Oltretutto si ha un forte senso di intorpidimento delle dita dei piedi e una scarsa sensibilità nell’appoggio del piede stesso, spesso si rischia la distorsione alla caviglia per questo motivo. Di solito è dovuto ad una errata camminata per colpa di scarpe che si usano spesso e che fanno appoggiare il piede in maniera non corretta.

Senza “Flash” Miami ha centrato 3 vittorie su 3 compresa quella rocambolesca di 3 overtime ad Atlanta, il record degli Heat recita 8-1 e sono primi ad Est, ma la situazione del loro #3 non fa star sereno lo staff tecnico e i suoi compagni.

NEWS: NUMBERS (10/01/12)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B