Gay stoppa i Knicks, mostruoso Howard (45+23)!

A Memphis New York cade sotto i colpi di Gay e Mayo, Howard giganteggia ad Oakland, Irving batte  Nash, bene Milwaukee.

 

 

 

Atlanta Hawks – Charlotte Bobcats 111-81
ATL: Smith 30 (13 rimb), Pachulia 10 (10 rimb), Johnson 23, Teague 16, I.Johnson 12, Green 11
CHA: Mullens 21, Henderson 16

Alla prima senza Al Horford, Josh Smith si carica sulle spalle gli Hawks e li conduce ad una facile vittoria contro i Bobcats; Charlotte sta in partita fino a 5′ dalla fine del primo tempo (38-37), poi subisce un parziale di 19-10 per il -10 (57-47) al riposo lungo. Nel secondo tempo Joe Johnson e Smith non avranno problemi ad allungare e poi archiviare il match, imbarazzante il confronto a rimbalzi dove i falchi hanno dominato: 55 (20 offensivi) a 30 (4 offensivi).

Milwaukee Bucks – Detroit Pistons 102-93
MIL: Jackson 25, Leuer 15, Bogut 10, Jennings 27, Ilyasova 14
DET: Prince 13, Monroe 32 (16 rimb), Knight 20, Stuckey 11

Stephen Jackson e Brandon Jennings rovinano la super serata di Greg Monroe (career-high di punti, 32) e battono i Pistons; match sempre comandando dai padroni di casa tanto da toccare il +18 (79-61) a 2′ dalla sirena del 3° periodo, nell’ultima frazione però gli ospiti reagiscono e rimontano fino al -3 (94-91) a 1’23”, Jennings e Leuer chiuderanno in conti con un 4-0 che darà il +7 a 25″ dal termine.

Memphis Grizzlies – New York Knicks 94-83
MEM: Gay 26, Gasol 10 (12 rimb), Allen 12, Mayo 18
NYK: Anthony 14, Chandler 2 (11 rimb), Shumpert 12, Walker 14

I Memphis Grizzlies fermano a 4 la striscia di vittorie consecutive dei Knicks, e lo fanno con il duo Gay-Mayo; dopo pochi minuti dall’inizio del match, Stoudemire (6 punti) commette 2 falli costringendo Mike D’Anthony a materno in panchina, con STAT fuori i Grizzlies firmano un break di 10-0 portandosi sul 20-10 a 2’41” dalla fine del primo quarto. Doppia-cifra di vantaggio che gli uomini di Hollins amministreranno fino alla fine.

Phoenix Suns – Cleveland Cavaliers 90-101
PHX: Frye 12, Gortat 14 (10 rimb), Nash 16 (15 ass), Redd 12, Brown 11, Morris 13
CLE: Jamison 23, Irving 26, Varejao 8 (17 rimb), Gibson 10

A Phoenix va in scena un bel duello tra Kyrie Irving e Steve Nash, che ha visto trionfare la matricola di Cleveland; dopo un tripla di Morris, i Suns guidavano di 8 (40-32) con ancora 8′ sul cronometro del 2° quarto, dal quel momento Irving e i Cavs si scatenano chiudendo la frazione con un parziale di 24-8 andando quindi al riposo sul 48-56, nel parziale ben 10 punti consecutivi della prima scelta assoluta. Vantaggio difeso fino alla fine grazie anche ai 17 rimbalzi di Anderson Varejao, 12 punti invece per l’esordiente Michael Redd.

Golden State Warriors – Orlando Magic 109-117
GSW: Rush 12, Lee 26 (12 rimb), Ellis 30 (11 ass), Robinson 14
ORL: Turkoglu 20, Anderson 11, Howard 45 (23 rimb), Redick 13

Monta Ellis chiude a referto con 30 punti e 11 assist ma non può nulla contro i 45 punti e i 23 rimbalzi di un dominante Dwight Howard! Proprio Supermna ha deciso il match con un gioco da 3 punti a 1’21” dal termine dando il 109-112 ai Magic, successivamente sarà l’ex Cremona Von Wafer a uccidere il match con una tripla pesantissima, arrivata dopo l’errore da 3 di Ellis.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B