Pazzesca rimonta Celtics ad Orlando! Ok Clips

Niente vendetta per i Magic che si fanno rimontare dai Celtics, Paul torna ai suoi livelli e L.A batte Memphis.

 

 

 

Orlando Magic – Boston Celtics 83-91
ORL: Turkoglu 10, Anderson 12, Howard 16 (16 rimb), Richardson 13, Nelson 11
BOS: Pierce 24 (10 ass), Bass 10, Garnett 12 (10 rimb), Pietrus 12, Moore 16

Incredibile partita all’Amway Arena di Orlando dove i Celtics, con un piede e mezzo nella fossa, risorgono e superano i Magic con un pazzesco secondo tempo; i padroni di casa dominano in lungo ed in largo i primi 24′ andando al riposo sul +21 (58-37), vantaggio che toccò anche il +27 (52-32) a 3′ dall’intervallo lungo. Poi l’orgoglio dei Celtics e il calo dei Magic danno il via alla rimonta ospite che si concretizza ad inizio ultimo periodo con l’ex Trevis, E’Twaun Moore, sua la tripla che da via al break di 15-1 Celtics e sempre sua la bomba che da il sorpasso (76-79) a 7′ dal termine. La quarta frazione dirà 27-8 Boston per un totale di 44-15 nei 24′ finali.

Los Angeles Clippers – Memphis Grizzlies 98-91
LAC: Butler 17, Griffin 20, Paul 18, Williams 18
MEM: Gay 24, Gasol 18 (11 rimb), Allen 14, Mayo 14

Nella serata “Harwood classic” i Clippers tornano al successo con il vero Chris Paul; dopo un primo diviso per parte (chiuso 45-44), la partita procede sul filo dell’equilibrio con i Grizzlies sempre pronti a rispondere. La svolta arriva per mano di Mo Williams a 7’44”, l’ex Cavs realizza 6 punti nel break di 9-2 che da il +9 (89-80) a 4’46”, Memphis rimonta fino al -2 con Gasol a 1’19” ma sarà solo l’ultimo canestro dal campo per gli uomini di Hollins.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B