Howard urla ai suoi: “Statevene a casa!”

Molto frustrato il centro dei Magic dopo le ultime prestazioni deludenti, tanto da sgridare i suoi compagni.

Gli Orlando Magic stanno attraversando un brutto momento, nelle ultime 4 gare Orlando ha perso 3 partite su 4 giocate ma son stati 3 K.O molto pesanti a livello psicologico; -31 a Boston con solo 56 punti realizzati, rimontati da +27 in casa sempre contro i Celtics e stanotte hanno ceduto sul campo dei New Orleans Hornets che erano reduci da 9 sconfitte consecutive.

Dwight Howard (26 anni) non di certo brillato nelle ultime uscite se non giusto stanotte contro Okafor con 28 punti e 16 rimbalzi, a fine gara proprio “Superman” si è concesso ai media raccontando: “Guardando questi ragazzi non hai l’impressione che vogliano giocare” aggiungendo: “Negli spogliatoi, durante l’intervallo, li ho guardati e ho urlato “Se non avete voglia di giocare allora statevene a casa, perché non ha senso che vi presentate in campo” concludendo: “Voglio vincere, io mi alleno tutti i giorni e do sempre il 100%, queste cose mi danno molto fastidio.

Anche coach Stan Van Gundy a fine partita ha detto la sua: “Non ci siamo, siamo reduci dalle 3 peggiori sconfitte della mia gestione. Sembra che qualcosa si sia rotto, dobbiamo tornare a lavorare duramente e tornare nella condizione di inizio stagione”.

SHORT NEWS: SCINTILLE BRYANT-CLIPPERS, RONDO E ANTHONY ANCORA OUT!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B