Look Around: Western Conf. (Gennaio)

La Regular season è iniziata da quasi un mese e mezzo, andiamo quindi a valutare l’attendibilità dei nostri pronostici analizzando il nostro ranking pre stagionale.

1) Oklahoma City Thunder (17-4): primissimi nella lega e personalmente la squadra da battere. Quando in attacco giocano di squadra senza necessariamente appoggiarsi solo sulle due stelle Durant-Wetsbrook sono inavvicinabili, in difesa in continua crescita. Portare a casa la western non dovrebbe essere difficile

2) Dallas Mavericks (14-9): inizio terrificante, all’opening night spazzati via da Miami e un 1-5 di partenza che ha fatto volteggiare avvoltoi sul cielo di Dallas. Poi l’infortunio di Nowitzki e Kidd ha risvegliato l’orgoglio del resto del roster, Odom e Terry in primis, e attualmente occupano la quarta piazza ad Ovest.

3) San Antonio Spurs (14-9): quinti ad ovest, dove non per giustificare ma con due vittorie o due sconfitte passi dal secondo al decimo posto…….pagano indubbiamente l’età di Duncan, l’infortunio di Ginobili e l’aver rinunciato a Hill impoverendo troppo il reparto guardie. Ma mai sottovalutare coach Popovych and co…

4) Los Angeles Lakers (13-9): delusione, nemmeno così impronosticabile, ad ovest, visto l’attuale ottavo posto. Pagano le scelte discutibili della dirigenza sul mercato, un settore guardie ridicolo, 24 a 30 punti partita a parte, e una panchina non da squadra di play off specie nel settore lunghi. Se poi il tuo leader difensivo, Metta, gioca solo quando gli suona la personalissima sveglia biologica, coach Brown sta già facendo miracoli.

5) Memphis Grizzlies (11-10): decimi ad ovest e altalenanti come poche altre squadre. L’infortunio di Zebo Randolph ha indubbiamente tolto qualcosa all’attacco di coach hollins che Gay non riesce a sopperire. Marc Gasol e Conley in grande spolvero, se Mayo continua sui livelli delle ultime uscite comunque le prime otto dovrebbero essere facilamente raggiungibili

6) Los Angeles Clippers (13-6): secondi, per noi una sorpresa, ad ovest, pur avendo giocato più di una partita senza Chris Paul. Gli Air Clippers sono decisamente spettacolari e stanno iniziando a diventare ruvidi quando serve, certo sembrano sempre debolucci sotto canestro quando Griffin non può volare….a proposito un saluto a New York dal “finito” Caunchey…

7)Portland Trail Blazers (13-9): i Blazers sono la “nostra” squadra, dove noi li mettiamo loro stanno…grazie ragazzi…Aldridge ha preso in mano la squadra, Crawford sta facendo il suo come ogni anno e i giovani Blazers dopo un buon inizio ed una pessima prima parte di Gennaio, si sono rimessi in carreggiata

8) Minnesota Timberwolves (10-12):malgrado l’undicesimo posto ad ovest noi continuiamo a pensare che la squadra con il più forte lungo della lega. Kevin Love, alla fine ci regalerà delle soddisfazioni. Qualcosa lo si è già visto, attenzione a Ricky Rubio che sta illuminando il gioco dei Wolves con giocate da mandibola aperta. E se Beasley dovesse tornare ai suoi livelli dopo l’infortunio…

Menzioni d’onore
Denver Nuggets (14-7): coach Karl ha la sua squadra, senza stelle di primissima grandezza ma con almeno sette giocatori di alto livello che giocano di squadra e che sembrano sempre felici di passarsi il pallone ed il terzo posto ad Ovest dimostra l’affidabilità del progetto. Per un paio di loro la gioia massima della vittoria al Madison, vero Al e Gallo…certe soddisfazioni sono belle da togliersi
Utah Jazz (12-8): anche questa sorpresona ad ovest, alzi la mano chi se li aspettava sesti nella conference a questo punto e giocando anche un bel basket con il duo di lunghi Millsap-Jefferson in gran spolvero. Il tutto senza un grosso apporto da parte di Devin Harris che sembra sempre pronto a prendere la strada di qualche altra franchigia. Il resto ad Ovest come da previsone, certo dal secondo al decimo posto ci sono tre partite di differenza, ed in mezzo ci sono pure gli Houston Rockets (12-10), con un Lowry extra lusso e secondo voi i Phoenix Suns (8-13) e i Golden State Warriors (7-12) staranno a guardare?

La Sorpresa
Sacramento Kings (6-15): penultimi nella conference, coach Westphal esonerato per la gioia di Cousins che da allora è diventato un fenomeno…paranormale. Adesso sono sorti problemi anche su come dovrebbe giocare Evans, insomma una squadra alla sbando e ci si chiede anche che fine ha fatto Travis Outlaw.

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70 Nickname: Doc.Abbati