Top 10 dei migliori talenti in NCAA 2011/12

Siamo giunti a un mese alla fine della regular season del college basketball e le gerarchie sono chiare. Ecco la classifica dei 10 migliori giocatori dell’anno

 

 

 

1) Thomas Robinson (Kansas, Junior, Ala)
La prestazione contro Iowa state con 13 punti e 7 rimbalzi è stata una delle peggiori in stagione ma i 20 punti +17 carambolo nella vittoria contro Oklahoma e i 25 con 13 rimbalzi contro Missouri, la numero 4 del ranking, cancellano ogni bruttezza. 15 doppie doppie in stagione e i suoi JayHawks sono nella Top 10

2) Doug McDermott (Creighton, Sophomore, Ala)
Contro Illinois ha giocato una partita superba, 17 punti alla pausa e 25 al termine con 9su11 al tiro, senza forzare nulla sta tirando con il 62% dal campo e con il 52% da oltre la linea dei 3 punti, la sua squadra è sul 21-3 ed è ormai stabilmente nella Top 25. Questo non puo che fare di Doug un serio candidato alla vittoria del POY

3) Anthony Davis (Kentucky, Freshman, Ala)
La stagione entra nel vivo e lui alza il livello del suo gioco, nelle ultime 3 gare sta giocando a 18,6 punti, 8,6 rimbalzi, ma soprattutto 6 stoppate di media a partita, il 91% al tiro i queste tre partita è quasi da record; la difesa di Kentucky si basa su di lui e nel record di 23-1 c’è molto del suo talento esplosivo.

4) Jared Sullinger (Ohio State, Sophomore, Ala)
13 punti e 5 rimbalzi nella vittoria contro Michigan e 24+10 contro Wisconsin, da lui ci si aspettavano tutti di più, le sue prestazioni realizzative sono pressoché uguali a quelle della sua stagione da freshman e a rimbalzo addirittura sta facendo peggio, ma tutto ciò non può tagliarlo fuori dalla corsa al premio

5) Harrison Barnes (North Carolina, Sophomore, Ala)
Nonostante da lui ci si aspettasse qualcosa di più, le sue prestazione lo rendono uno dei migliori giocatori al college, 18 punti e 6 rimbalzi nelle ultime 3 a fronte di una media in stagione di 17,3 e 4,8 lo mettono in lizza per questo ambito premio.

6) Isaiah Canaan (Murray State, Junior, Guardia)
Altro giocatore insieme a McDermott sconosciuto alla grande folla, al terzo anni ha trovato la sua affermazione, sta viaggiando a 19 punti di media in stagione(21 nelle ultime 3 partite) e sta portando Murray State in una stagione da record, 23 vittorie e 0 sconfitte, ne fanno l’unica squadra ancora imbattuta nelle Division I.

7) Michael Kidd-Gilchrist (Kentucky,Freshman, Ala)Le sue ultime prestazioni sono state un po’ sotto al livello a cui ci aveva abituati durante la stagione, ma come detto da Coach Calidari nella nostra intervista, è un giocatore combattivo con la mentalità da vincente e merita di essere in questa Top 10

8) Mike Moser (UNLV, Sophomore, Ala)
Sta riportando UNLV nella top 10 dopo diverso tempo grazie alla sua straordinaria stagione da quasi 15 punti e 12 rimbalzi di media, nella vittoria contro Air Force del 28 gennaio ha messo a referto 27 punti e 12 rimbalzi, ha saltato la scrosa stagione dopo aver giocato nel ’09-10 a UCLA e sta mostrando il suo valore partita dopo partita.

9) Arnett Moultrie (Mississippi State, Junior, Ala)
Stagione da 17 punti e 11 rimbalzi per il giocatore ex UTEP, in netto miglioramento rispetto alla sua ultima stagione giocata 2 anni fa, nelle ultime 3 uscite ha messo 20 punti di media. Mississipi State è terza nella Southeastern Conference dietro solo a Kentucky e a Florida.

10) Draymond Green (Michigan State, Senior, Ala)
Uno dei punti di forza dei Michigan Spartans, li sta guidando a suon di doppie doppie nella Top 10 del Ranking, una brutta partita contro Illinois ha fatto scendere un po’ le sue quotazioni ma rimanse senza dubbio un giocatore interessante.

Menzioni d’onore per:
Jeremy Lamb (Connecticut, Sophomore, Guardia)
Andre Drummond (Connecticut,Freshman, Centro)
Austin Rivers (Duke, Freshman, Guardia)

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste