Perkins risponde a LeBron e lo punge

Il centro dei Thunder non ha gradito il tweet della stella di Miami dopo la super schiacciata di Griffin di settimana scorsa.

Settimana scorsa Blake Griffin (22 anni) ha regalato al mondo NBA un’altra superlativa schiacciata (CLICCA QUI per vederla) e lo ha fatto in testa a Kendrick Perkins (27 anni) nel match tra Clippers e Thunder, il giorno dopo non si parlava di altro anche tra i colleghi di Griffin quali LeBon James (28 anni) che sulla sua pagina Twitter (@KingJames) aveva postato il seguente messaggio:

Ben, Perk ci è tornato sopra ieri notte nel post-gara di Warriors-Thunder commentando orgogliosamente: “Non mi interessa quello che pensa la gente, se mi ritrovassi ancora nello stesso posto e ancora nella stessa situazione, rifarei tutto” aggiungendo: “Io sono in campo per vincere e non mi importa di subire umiliazioni come molti miei colleghi che, per l’imbarazzo, si spostano lasciano fare all’attaccante. La mia vita va avanti come sempre e io andrò avanti a giocare come sempre”. Sportivamente però ha lodato l’azione di Blake: “Si è stata una bella giocata, io ho seguito il consiglio che mi diede Kevin (Garnett, ndr), se voglio essere un grande fidensore ci sta che a volte si prendano canestri così, fa parte del gioco”.

Perkins che fu difeso da Kevin Durant (23 anni) il quale commentò: “Si, ma alla fine ha fatto solo 3 punti, non vedo cosa abbia fatto di così straordinario”.

Però nel lungo dei Thunder scorre ancora il sangue verde da Celtic e ha voluto soffermarsi sul commento espresso da LBJ: “Avete mai visto Kobe Bryant scrivere su Twitter? o Michael Jordan? Se sei un giocatore d’elitre non ci fai caso a queste cose, invece lui ci anche tenuto a sottolineare di essere al 2° posto” concludendo con la frecciata: “Si vede che pensa più a piacere al mondo che a vince in campo”.

VIDEO: JAVALE, AM DOVE STAI ANDANDO???

NEWS: KUPCHACK CERCA IL COLPACCIO, GASOL PER RONDO!?

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B