James risponde a Perkins e a Bird!!!

Come prevedibile LBJ non ha chiesto scusa a Perkins per il suo tweet e ha anche risposto al proprietario dei Pacers.

Ricapitoliamo brevemente questa vicenda: Blake Griffin tira uno scaldabagno in testa a Kendrick Perkins lunedì notte, LeBron James lo stesso giorno scrive su twitter che la schiacciata del collega dei Clippers è più bella della sua fatta domenica contro Chicago, ieri Perkins risponde ai media e punge LeBron per il tweet.

Per fortuna che LeBron James (28 anni) ha voluto mettere la parola “fine” a questa storia la scorsa notte dopo il K.O ad Orlando, dichiarando intelligentemente: “Non devo chiedere scusa a nessuno quando interagisco con i miei fans” aggiungendo: “Adesso ditemi, l’ho citato (Perkins, ndr)? Gli ho mancato di rispetto? Non mi sembra e non mi sembra di esser stato l’unico a stupirsi davanti a quella giocata. Se Kendrick Perkins avesse fatto una giocata simile in testa a DeAndre Jordan o allo stesso Griffin avrei reagito nella stessa maniera”.

Stizzito dalle continue prese di mira da colleghi e media James ha voluto prendersi anche qualche minuto per rispondere a Larry Bird che nei giorni scorsi aveva dichiarato che preferirebbe giocare con Kobe Bryant (33 anni) per vincere un titolo e con il “King” per divertirsi: “È semplice, Kobe ha 5 anelli e io nessuno. Sono un bersaglio facile” provocando: “Se guardi un film e non ti piace, è colpa mia; se vai al supermercato e non trovi il latte, è colpa mia”.

I Miami Heat affronteranno gli Oklahoma City Thunder il 24 marzo al Ford Center e il 4 aprile tra le mura amiche.

ROOKIE RACE (09/02/2012)

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Ironclaw

    ma smettila….

  • max

    James farebbe meglio a smetterla di fare il buffone..l’anno scosro mi pare che era lui a dire che gli heat avrebbero vinto no 5 no 6 no 7 no 8 titoli ma di più

  • mik

    Che è un buffone non è in discussione… ma se ero Perkins sarei stato in silenzio e avrei sperato che la gente si concentrasse sul gesto atletico di Griffin e non sulla sua pessima figura.

  • XaNdEr86

    Che Lebron non sia il più timido dei giocatori NBA si sà ed era logico che non avrebbe fatto attendere la sua risposta al buon Perk e al signor Bird…ma è anche vero che viene criticato,giudicato e sbeffeggiato per ogni cosa che fà dentro e fuori dal campo, e pure chi ama questo sport non può non ammirare il suo talento. Forse in carriera non vincerà nessun titolo o forse al massimo 1, e nel basket a fare la differenza è l’argenteria che t porti a casa (per dirla alla Popovich) ma la realtà è che non si è mai visto un mix di talenti tutti in un unico uomo, e i più forti SONO SEMPRE MAL VISTI.

    Ps
    io non sono un tifoso ne degli heat e ne di lebron xò voglio ricordare a tutti coloro che hanno la mente corta che di un certo MJ dal 1984 al 1991 si diceva che era un primo attore che nn avrebbe mai vinto nulla vincitore d battaglie ma incapace di vincere le guerre…e adesso sappiamo tutti che è stato senza ombra di dubbio la più bella ‘cosa’ che abbia mai calpestato un parquet.

    Mai scommettere contro il talento