North Carolina-Duke 84-85

La prima da UNC e Duke non poteva che regalare spettacolo tant’è che il match è finito in volata con i Blue Devils vincenti.

 

 

 

North Carolina Tar Heel (#5) – Duke Blue Devils (#10) 84-85 (43-40)

UNC: Bullock 4, Barnes 25, Marshall 14, Henson 12 (17 rimb), Zeller 23 811 rimb), White, Hairston, McAdoo 6, Watts.
All.Williams

Duke: Curry 15, Mason Plumlee 8 (14 rimb), Rivers 29, Thornton 3, Kelly 15, Cook 4, Dawkins 8, Miles Plumlee 3
All.Krzyzewski

Top performance:
Rimbalzi: Henson 17 (6 off, UNC)
Assist: Marshall 8 (UNC)
Recuperi: Barnes 2 (UNC)
Palle perse: Rivers 3 (Duke)
Stoppate: Mas. Plumlee 2 (Duke)

MVP: Austin Rivers (Duke) 29 punti (3/6, 6/10, 5/8), 5 rimbalzi (2 off), 2 assist, 3 perse, 1 recupero

Recap

Alla Dean E. Smith Center a Chapel Hill in North Carolina, davanti a quasi 22’000 persone è andata in scena la partita più attesa della stagione, il derby d’america, Duke contro North Carolina.
L’attesa è molta, Rivers e Barnes devono farsi trovare pronti a gestire la pressione di una partita che al college non ha eguali. Passiamo ora alla cronaca.

Duke parte subito forte con 2 triple di Rivers nei primi 3 minuti di gioco, North Carolina non riesce a rispondere, Harrison Barnes pare un po’teso e sbaglia i primi tiri della partita commettendo anche un fallo. Al primo time out televisivo siamo sul 12-7 per i Devils cone un A.Rivers in grande spolvero autore di 10 punti. Dal time out esce meglio Duke che continua a martellare a suon di triple e all’ 8° minuto il punteggio è 20-13. L’attacco di North Carolina stenta a trovare la via del canestro e i punti vengono soprattutto dalle mano di Tyler Zeller. Nei successivi 3 minuti i Tar Heels recuperano fino al -2 sul 23-21 grazie al duo Marshall-Henson. A 9 dal termine del primo tempo il punteggio è 29-21 e la partita sembra prendere una via precisa, ma nella seconda parte del primo tempo,l’attacco di Duke rallenta consentendo ai padroni di casa di recuperare. A 4 dal termine il distacco si è nuovamente assottigliato sul 35-33 e North Carolina prova un’allungo che a fine primo tempo li porterà a +3 sul 40-43.

Nel secondo tempo continua il momentaggio di Duke e North Carolina si porta sul +8 dopo 3 minuti sul 42-50 grazie ad un Harrison Barnes finalmente entrato in partita; sul -10 a 16:30 dalla fine Duke chiama time out, all’ uscita per un minuto e mezzo le due squadre non trovano la via del canestro fino alla tripla di Barnes che porta il vantaggio di UNC a 13 lunghezze sul 44-57, vantaggio che durante la partita non troverà eguali. Nel giro di un minuto Rivers mette a segno altre 2 triple consecutive che intramezzate da 4 punti di North Carolina riportano Duke sotto di 9 a 14 dal termine.

Il vantaggio, nonostae gli sforzi di Rivers e compagni rimane pressoché invariati fino agli ultimi 3 minuti e 49 secondi quando Duke chiama un time out che si rivelerà fondamentale. A 2’ 35” dal termine Duke è ancora a -10 sul 72-82 ma qualcosa nell’attacco di casa si è inceppato e le due palle perse in 30 secondi regalano a duke 2 palloni importanti. 8 punti consecutivi di Duke la riportano clamorosamente in partita quando mancano 44” alla sirena.

A 20” dal termine sul 80-83 Duke chiama l’ultime time out, dopo 2 secondi Kelly mette il canestro del -1 per 82-83, fallo di Thornton che manda Zeller alla lunetta che sbagliando il secondo tiro libero concede a Duke il rimbalzo di Mason Plumbee e il conseguente tiro, tiro che arriva dalle mano calde di Rivers a 1 secondo dalla fine fissa il punteggio sul 85-83 finale

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=3X1ewxVwhug]

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B