Rose chiese aiuto a Isiah Thomas!

L’ex GM dei Knicks svela un retroscena della passata stagione con Rose protagonista dopo l’eliminazione dei Bulls ai Playoffs.

Come tutti voi saprete, dopo che i Miami Heat eliminarono i Chicago Bulls alle scorse finali di conference, Derrick Rose (23 anni) cadde in una specie di “depressione” post-eliminazione dove si incolpava dell’uscita dei suoi.

In quel periodo l’MVP trovò tempo di chiamare una leggenda come Isiah Thomas, lo stesso Thomas ha rivelato ad ESPN Chicago proprio di questa chiamata che ricevette dal #1 di Chicago: “Era giù di morale, mi chiamò e mi chiese come feci, come feci a vincere due campionati di fila (1988/89 e 1989/90, ndr). la mia risposta fu che una volta capito e conosciuto il tuo avversario meglio di quanto tu conosci te stesso, allora vincerai “.

L’ex (disastroso) GM dei Knicks ha anche aggiunto: “Bisogna essere coraggiosi e lui lo è, quando non sei molto alto l’unico modo per vincere è fare dei sacrifici e mettere in campo tutto quello che hai con il rischio di subire diversi infortuni” aggiungendo: “Essere piccoli è come essere Sugar Ray Leonard ed affrontare sul ring Mike Tyson, se però vuoi vincere devi pagare quel prezzo e Derrick lo sta pagando”. Poi ha elogiato il lavoro di coach Tom Thibodeau definendolo il miglior allenatore della Lega e che i tifosi dei Bulls non sanno la fortuna che hanno avendo Thibodeau in panchina con Rose in campo a questo punto della loro carriera.

Rose ha apprezzato l’aiuto e le parole di Isiah e nutre una grande stima verso l’ex Detroit: “Non importava quanto fosse alto, in campo era un piccolo grande uomo e giocava sempre per vincere, non mollava mai…infatti ha ben 2 anelli”

LE PARTITE DELLA NOTTE (08/02/12)

NCAA: NORTH CAROLINA-DUKE 84-85

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B