Ginobili incorona Parker, Bryant difende Gasol

L’argentino passa il testimone al francese, a L.A Bryant si preoccupa per l’amico spagnolo, Iverson resiste, Anthony OUT stasera.

– Causa anche l’assenza per infortunio di Manu Ginobili (35 anni), Tony Parker (29 anni) si è preso in mano i San Antonio Spurs tanto da aver colto la 10ima vittoria consecutiva stanotte contro i Los Angeles Clippers, lo stesso argentino ha voluto lodare pubblicamente il compagno francese: “Sono 10 anni che è con noi e gli ho visto giocare grandi partite e grandi strisce consecutive, ora la squadra è totalmente nelle sue mani!” aggiungendo: “Non forza più come faceva un tempo, è maturato molto, nel primo tempo la lascia toccare a tutti cercando di metterli in ritmo, poi si prende le sue responsabilità e ci trascina” in questa stagione TP9 viaggia a 19.0 punti e 7.8 assist di media, agli Spurs mancano ancora 4 delle 9 trasferte consecutive.

– Come era stato pronosticato nei giorni scorsi Carmelo Anthony (28 anni) non scenderà in campo stasera nel match casalingo contro i Dallas Mavericks, invece faranno il loro esordio J.R Smith (26 anni) e Baron Davis (32 anni).

– Giorni turbolenti a Los Angels sponda Lakers, i continui rumors sulla partenza di Pau Gasol (32 anni) non stanno piacendo a Kobe Bryant (33 anni) il quale ha dichiarato: “Personalmente non capisco il perché di tutte queste s*******e” aggiungendo: “Non ci posso fare niente, ma lui deve sapere che io e gli altri lo sosteniamo e l’unica cosa che vogliamo è che lui esca ogni sera e giochi forte per portarci più lontano possibile”. Bryant ha fatto anche trapelare che questi rumors stanno infastidento il catalano a livello emotivo e che potrebbero essergli dannosi in campo.

Steve Nash (37 anni) continua la sua filosofia e rinnova per l’ennesima volta la fiducia ai Suns: “So che ci potrebbe essere un’occasione di giocare per una squadra contendente, ma arrivati a questo punto non mi sembra corretto verso i miei compagni, abbiamo finito un ciclo e stiamo lottando per raggiungere l’ottavo posto, non ho richiesto e non richiederò una trade a marzo” i Suns sono attualmente 13esimi (13-19) a 5 gare dall’ottavo posto occupato dai Nuggets (17-14).

– Nella giornata di ieri vi avevamo riportato che il trasferimento di Allen Iverson (36 anni) in Venezuela ma A.I avrebbe rifiutato anche questo ingaggio chiedendo ancora tempo per vedere se arriverà una chiamata dall’NBA o dalla D-League.

Kevin Durant (23 anni) ha deciso di chiudere il rapporto lavorativo col suo agente Aaron Godwin, KD non ha ancora scelto la futura agenzia e momentaneamente è suo fratello Tony ad occuparsi di lui.

– I Milwaukee Bucks stanno sondando il terreno per mettere sotto contratto ben 2 centri: Kyrylo Fesenko (25 anni) e D.J Mbenga (31 anni), intanto Stephen Jackson (33 anni) sancisce la fine della sua esperienza ai Bucks: “Credo che sia evidente, l’unica cosa che faccio è venire ad allenarsi ogni giorno cosicché da essere pronto quando la mia situazione cambierà” alla base del fallimento nel Wisonsin c’è la totale incomprensione con coach Skiles.

LE PARTITE DELLA NOTTE (18/02/12)

La diretta di stasera

 

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B