Los Angeles Clippers-San Antonio Spurs 100-103 OT

Gli Spurs centrano la 10ima vittoria consecutiva con un overtime e unTony Parker sontuoso, suicidio Clips nei regolamentari!

 

 

 

Los Angeles Clippers – San Antonio Spurs 100-103 OT (26-15; 43-45; 67-70; 95-95)

Clippers: Butler 13, Griffin 22 (20 rimb), Jordan 8, Foye 21, Paul 21, Williams 8, Martin 3, Gomes 4, Evans, Bledsoe, Cook ne, Leslie ne, Thompkins ne.
All. Del Negro

Spurs: Jefferson 5, Duncan 11 (17 rimb), Blair 10, Green 11, Parker 30 (10 ass), Splitter, Ginobili 2, Leonard 4, Neal 17, Bonner 13, Joseph, Anderson ne.
All.Popovich

Top performance:
Rimbalzi: Griffin 20 (7 off, LAC)
Assist: Parker 10 (SAS)
Recuperi: Paul 2 (LAC)
Palle perse: Martin 3 (LAC)
Stoppate: Duncan 2

MVP: Tim Duncan (SAS) 11 punti (5/14, 1/4 tl), 17 rimbalzi (6 off), 3 assist, 2 stoppate

I Tempo

Ottima partenza dei Clippers che, sfruttando l’assenza dal campo degli Spurs nei primi 5’, volano sul +11 (15-4) con Paul già a quota 3 assistenze. Con l’entrata di Ginobili e l’uscita di Paul, San Antonio inizia a trovare ritmo e con un 8-2 torna in partita sul (17-12) a 3’04”. Texani con la mano fredda dalla lunga distanza e padroni di casa che in contropiede la alzano due volte in 1’ per due alley-oop firmati Griffin, più la bomba di Randy Foye ed è nuovo +11 (23-12) a 1’49” dalla prima sirena.

Nel 2° quarto gli ospiti rosicchiano qualche punto stando sotto la doppia-cifra di svantaggio nei primi 6’ (33-28) poi però un fulminante 5-0 firmato Gomes-Williams (in mezzo un brutto layup sbagliato da Parker) ridà 10 punti di vantaggio (38-28) con Paul che non esplode ma che comanda le operazioni.
Come sempre mai fidarsi dei cugini dei Lakers, non uccidono la partita malgrado i buoni tiri creati da CP3 e con i 4 esterni (Parker, Ginobili, Leonard, Green) gli speroni ritornano in partita sul -3 (42-39) con la tripla del “New Jersey gangsta” Green a 1’58” dall’intervallo lungo.
La rimonta si concretizza a 28” con l’appoggio al vetro di Duncan dopo rimbalzo offensivo e con la volata coast-to-coast di Parker a 4” dalla sirena per il sorpasso Spurs!

I Numeri all’intervallo

– Blake Griffin top-scorer del match con 13 punti (6/12 dal campo)
– Tim Duncan vicino alal doppia-doppia con 8 punti e 11 rimbalzi
– A rimbalzo Clippers avanti 23 a 21 (6 e 7 offensivi)
– Nel tiro pesante male gli Spurs (3/12) benino i Clips (3/8) ma con più tiri piedi per terra
– Chris Paul già a quota 5 assist (su 13 della squadra)

II tempo

Uscita dagli spogliatoi un po’ pigra per gli uomini allenati da coach Del Negro, 10-2 Spurs con due tripla di Bonner per il 45-53 dopo 3’ di gioco, con la difesa di Popovich che manda in tilt l’attacco di CP3, mettendo in difficoltà il duo Griffin-Jordan. I Clips continuano a forzare perdendo totalmente la bussola in attacco e i texani volano sul +15 (50-65) a metà periodo con Parker salito notevolmente di tono.
Nei primi 7’ del 3° quarto il parziale San Antonio è stato di 20-9!

Spurs che però non azzannano la partita e con qualche errore di troppo fanno tornare i partita gli avversari sul -3 (63-65) a 2’44” dopo un gioco da 3 punti trovato da Randy Foye e un alley-oop chiuso da Jordan, in mezzo un clamoroso errore d Green sotto canestro.
Spurs in black-out, tripla di Foye (21 punti), persa di Ginobili e schiacciata di Griffin per il sorpasso sul 67-65 a 1’09”!!! La frazione però vede quelli in maglia bianca con sopra la scritta “Chaps” davanti grazie a 5 punti consecutivi di Gary Neal.

L’ultimo quarto comincia nel nome degli Spurs con un 7-2 per il 69-77 dopo 2’ di gioco ma a 5’20” Paul torna a segnare, 5-0 personale e +1 Clippers (81-80). Parker la mette sul personale e il suo jumper dalla media firma l’85 pari a 4’ dalla fine e suo l’assist per il long-two di Duncan del sorpasso a 3’57”.
Negli ultimi 2’ è CP3 vs TP9 col francese che si fa rubare palla da Martin e sul capovolgimento d’azione Paul infila la difesa Spurs e +1 Clippers (91-90) a 40”. Parker si rifà e dalla lunetta (fallo ingenuo di Griffin) ridà il vantaggio Spurs (91-92) e sul cronometro mancano 32”.

Parker prende Paul nell’ultimo possesso e Leonard commette fallo su CP3, 2/2 e nuovo vantaggio Clips a -29”, Green vede Duncan nel pitturato ma K-Mart disturba l’appoggio di del #21 che sbaglia!
Paul ancora glaciale per il 95-92 a 12” dal finale, sulla rimessa Neal perde palla e Foye riesce a chiamare il time-out.
Sulla rimessa CLAMOROSO, i Clippers perdono palla nella loro metà-campo, Neal si riscatta e piazza la bomba del 95 pari, Paul non trova il buzzer-beater e…OVERTIME!!!

Overtime

Si va punto su punto fino a 25” quando ancora Gary Neal colpisce dalla lunga distanza su assist sontuoso di TD, +3 Spurs, Paul va per i 2 veloci ma la malefica difesa nero-argento lo ingabbia, tiro sbagliato, rimbalzo Spurs e “Se Moi” piazza il +5 (98-103). Segna Griffin, Neal fa 0/2 dalla lunetta e altro finale thriller con 7” da giocare…il tiro per l’overtime se lo prende Paul ma il tentativo si spegne sul primo ferro.

Primo supplementare perso per i Clipeprs (2-1) in stagione e primo K.O con Paul che segna almeno 17 punti, per San Antonio fanno 10 W consecutive!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B