Derby a Miami, pazzesco Durant (51), Ice-Irving!

Smith esordisce battendo Dallas, Miami doma i Magic con Wade-James, Irving e Love glaciali dalla lunetta, vendetta Suns, superlativo KD!

 

 

 

New York Knicks – Dallas Mavericks 104-97

Miami Heat – Orlando Magic 90-78
MIA: James 25 (11 rimb), Wade 27, Haslem 10
ORL: Howard 12 (15 rimb), Redick 17, Q.Richardson 10, Davis 12

Sotto gli occhi di Bill Clinton il derby della Florida va nelle mani dei Miami Heat, che resistono al bombardamento dei Magic (11/29 da 3) e volano via con Dwyane Wade (27 punti, 19 nel primo tempo); nel secondo quarto la partita subisce la sua svolta dopo 4′ di gioco, sul 24-27 Magic gli Heat piazzano un parziale di 17-2 chiuso con un gioco da 3 punti di LeBron James per il +12 (41-29) a 1’44” dal riposo lungo. Nel secondo tempo gli uomini di Spoelstra resistono e poi allungando a cavallo tra il 3° e 4° quarto con un 11-0 che segna il +20 (74-54). Per Orlando niente rimonta epica come l’anno scorso.

Detroit Pistons – Boston Celtics 91-81
DET: Prince 13, Maxiell 6 (10 rimb), Monroe 17 (10 rimb), Stuckey 16, Knight 12, Jerebko 13
BOS: Pierce 18, Wilcox 14, O’Neal 8 (11 rimb), Allen 13, Rondo 5 (10 ass)

Successo senza problemi per i Pistons sui Celtics privi di Kevin Garnett; dopo aver chiuso sotto di 13 all’intervallo, Boston rimonta fino al -5 (59-54) ma la reazione dei Pistons è micidiale con un break di 12-0 che li spinge sul +17 (71-54) a 1’47” dalla sirena del 3° quarto.

Cleveland Cavaliers – Sacramento Kings 93-92
CLE: Jamison 21, Casspi 6 (12 rimb), Irving 23, Sessions 14, Thompson 15 (12 rimb)
SAC: Thornton 21 (10 rimb), Cousins 19, Evans 10, Thomas 23 (11 ass)

Per la seconda volta in stagione Kyrie Irving decide sul filo di lana la partita, sue vittime stavolta i Sacramento Kings; a 2″ dalla fine dell’incontro Cousins trova il canestro del sorpasso sul 91-92 ma a 4 decimi di secondo Tyreke Evans commette allo sul rookie, l’ex Duke non trema e col 2/2 regala il successo ai Cavs.

Indiana Pacers – Charlotte Bobcats 108-73
IND: Granger 14, West 14, Hibbert 18 (14 rimb), Collison 11, Hansbrough 13, Jones 12
CHA: Maggette 10, Brown 16, Walker 15, White 10

Tutto molto facile anche per gli Indiana Pacers che passeggiano contro i Charlotte Bobcats; all’intervallo lungo il tabellone luminoso dice Pacers avanti di 20 (33-53), alla fine del 3° quarto il divario sale a 40 punti (48-88)!!!

New Jersey Nets – Milwaukee Bucks 85-92
NJN: Humphries 13, Brooks 12, Williams 26, She.Williams 4 (15 rimb)
MIL: Delfino 11, Ilyasova 29 (25 rimb), Livingston 10, Jennings 17, Mbah a Moute 12

Serata magica per Ersan Ilyasova che firma a referto una super doppia-doppia (29+25) nella vittoria esterna dei Bucks nel New Jersey; avanti di 7 all’intervallo (36-43) Milwaukee parte col turbo nella ripresa con u parziale di 15-4 per il +18 (40-58) arrivato con la tripla di Jennings che di fatto ha deciso l’incontro.

Houston Rockets – Utah Jazz 101-85
HOU: Scola 26, Martin 11, Lowry 32
UTA: Millsap 22, Jefferson 23 (11 rimb), Bell 11

A Houston Luis Scola e Kyle Lowry combinano per 58 punti nel comodo successo sui Jazz;a 6′ dalla fine gli ospiti rimontano da -12 e arrivano sul -2 (80-78), Lowry e Lee però rispondo con un 8-2 (2 triple, una a testa) che rimanda gli avversari sotto di 8 punti a 4’03”, il break complessivo sarà poi di 16-4 per la vittoria degli uomini di coach McHale.

Minnesota Timberwolves – Philadelphia 76ers 92-91
MIN: Love 20 (15 rimb), Pekovic 17, Ridnur 10, Rubio 22, Barea 14
PHI: Iguodala 13, Holiday 20, Williams 13, Young 10

Anche a Minnesota finale in volata deciso dalla lunetta, protagonista Kevin Love e sconfitti i 76ers; a 40″ dall’ultima sirena Thaddeus Young trova il canestro del +1 (90-91) e successivamente Lou Williams ha la palla (a 4″) di chiudere il match, sbaglia e Iguodala commette un ingenuo fallo a 1 decimo dalla fine su Love, l’ex UCLA è freddissimo e manda i titoli di coda.

Oklahoma City Thunder – Denver Nuggets 124-118 OT
OKC: Durant 51, Ibaka 14 (15 rimb, 11 stop), Westbrook 40, Harden 10
DEN: Brewer 10, Afflalo 27, Lawson 17, Harrington 11 (11 rimb), Miller 21 (10 ass), Andersen 11, Koufis 13

Clamorosa partita all’Energia Arena di Oklahoma City tra Thunder e Nuggtes, Durant-Westbrook mettono insieme 91 punti (51 e 40 con un complessivo 35/57), Serge Ibaka una tripla-doppia con le stoppate e la panchina Nuggets chiude con 56 punti, il tutto condito da un overtime; Nuggets avanti 106-11 a 43″ prima che KD esploda segnando 5 punti in un amen che portano tutti al supplementare! A decidere l’overtime è sempre il fenomeno col #35 che segna 4 punti consecutivi a 1’51” dal termine per il +5 Thunder (120-115), il dumper di Westbrook a 26″ chiuderà la pratica.

Italian Job: Gallinari DNP

La notte di Durant
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=yljlqPxFWyA]

Phoenix Suns – Los Angeles Lakers 102-90
PHX: Hill 15, Frye 13, Gortat 21 (15 rimb), Dudley 25, Nash 8 (14 ass), Morris 10
LAL: Gasol 17 (12 rimb), Bynum 16 (10 rimb), bryant 32

Vendetta dei Phoenix Suns che, 48 ore dopo il K.O subito allo Steaples Center, si rifanno e battono i Lakers di Bryant; partita segnata nel primo quarto quando, sull’11-10 Phoenix i Suns hanno rifilato un parziale di 20-4 per il 31-14 a 1’51” dalla prima sirena. L.A non è più riuscita a rimontare.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • XaNdEr86

    Considerando i 51 di KD ‘normali’ nella loro straordinarietà perchè fatti da un talento immenso, e considerando i 40 di RW altrettanto ‘normali’ nell anormale di fare 40 qndo il tuo compagno di reparto ne fa 51… a me stupisce più di tutto la tripla doppia di IBAKA 14p 15r e 11st da paura sta diventando sempre più una della migliori ali grandi della lega, forse la migliore insieme a LOVE della nuova generazione