Due parole con..Muggsy Bogues!

In occasione dell’All Star Week-End il Team di NBA-Evolution ha intervistato il piccolo grande uomo di Space Jam.

L’NBA sta investendo molto sul nostro paese e per promuovere l’evento che si sta tenendo ad Orlando l’NBA ha scelto la leggenda dei Charlotte Hornets Muggsy Bogues come suo ambasciatore,  noi lo abbiamo intervistato per voi:

1) In quale squadra NBA, ad oggi, ti vedresti meglio o comunque dove il tuo gioco possa essere sfruttato al meglio?
Direi New York Knicks e…gli Oklahoma City Thunder, mi vedrei bene in quelle due squadre!

2) Nell’NBA attuale c’è un giocare che ti ricorda o ricorda il tuo gioco?
I’m only one! Io ero una realtà e non vedo nessuno giocare come giocavo io, ci sono tanti buoni PG ma non vedo nessuno che possa eguagliarmi.

3) Hai mai pensato di intraprendere una carriera da allenatore in NBA?
È sempre stato un mio sogno, ci fu un’opportunità ma poi non se ne fece nulla però continuo a sperare che questo sogno si realizzi un giorno

4) Qual’è stato il tuo più bel ricordo della tua carriera?
Sicuramente la notte del Draft a Las vegas e poi quando abbiamo battuto i Boston Celtics al primo turno dei Playoffs del 1993 (3-1, ndr), fu una grane emozione

5) Qual’era il tuo avversario preferito ai tuoi tempi?
No, non avevo avversari preferiti, il mio unico avversario era il gioco; uscire ogni sera e dovermela vedere con gente più alta e più grossa di me

6) Tu sei stato una leggenda degli Hornets, ora non se la stanno passando bene, qualche parola sulla trade che portò Chris Paul ai Clippers?
È stata la prima volta nella mia vita che ho visto una roba simile, un giocatore andare in una squadra con la Lega che ferma tutto. Stern non voleva danneggiare le squadre dello” small market” e favorire quelle del “big market”.

7) NCAA, qual’è o quali sono i giocatori che sono ad oggi già pronti per lo sbarco in NAB e fare la differenza?
Vedo molto bene i “big-men” come Anthony Davis di Kentucky e Jarred Sullinher di Ohio State, però non è male anche Austin Rivers di Duke.

8) Quando Pat Riley ingaggiò LeBron James nel 2010 disse. “Io ho visto Magic Johnson e LeBron è sulla retta via per diventare il suo erede” un tuo commento su questa affermazione?
Non si possono paragonare i due perché quando Magic arrivò in NBA aveva in squadra Kareem Abdul-Jabbar ma col suo talento si impose e prese in mano la squadra, LeBron è finito nella squadra di Wade e sta facendo fatica ad imporsi.

9) Classica domanda finale di NBA-Evolution.com, se tu fossi un GM di una nuova franchigia NBA e avessi un notevole spazio salariale, dimmi 3 giocatori e un allenatore per cominciare l’avventura!
Primo su tutti partirei con LeBron James, come centro andrei su Dwight Howadr e come PG Chris Paul..coach? Phil Jackson

Intervista realizzata da Francescomatteo Bertoli (Destra nella foto) e Marco Abbati (sinistra nella foto)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B